Acchiappafantasmi nel cuore di Fermo
Caccia allo spettro di un personaggio storico

Acchiappafantasmi nel cuore
di Fermo, Caccia allo spettro
di un personaggio storico
FERMO - Non è vero, però ci credo». Al punto da organizzare una battuta di caccia nei territori dell’esoterico. Credere a che cosa? Ai fantasmi, naturalmente, anelli di congiunzione tra questo e l’altro mondo per chi ci crede e una sorta di “realtà aumentata” ante litteram per gli scettici. Ma tant’è, l’eventuale derby tra opposte fazioni durerebbe all’infinito. Come dire: roba dell’altro mondo. 
Ciononostante, però, alla battuta di caccia Fermo non rinuncia: troppo ghiotta l’occasione. Eh sì, perché una squadra di acchiappafantasmi è da alcuni giorni nel cuore di Fermo con l’incarico, nientepopodimeno, di scovare il fantasma di un noto personaggio storico, una donna, che negli ultimi 4 anni avrebbe deciso di uscire dal nulla e farsi vedere, come pare abbiano sostenuto un paio di testimoni fermani a cui il personaggio sarebbe apparso in più occasioni. 
Tutt’altro che spaventati i fermani hanno voluto vederci più chiaro e per risolvere il mistero si sono rivolti a un’associazione che opera nel settore, la National Ghost Uncover. Così da alcuni giorni una squadra di National Ghost Uncover coordinata dal presidente Massimo Merendi sta lavorando alacremente con macchinari e rilevatori in due punti di un edificio nella centralissima piazza di Fermo. Si raccolgono dati e prove e con essi anche le testimonianze di chi asserisce di aver visto e addirittura sentito negli ultimi 4 anni sia all’interno che all’esterno dello storico edificio una serie di presenze riconducibili a un personaggio d’altri tempi importantissimo della storia italiana. 
A operare in piazza del Popolo ci son due squadre, una munita dell’adeguata strumentazione tecnica per rilevare eventuali quanto improbabili tracce magnetiche o altro, l’altra invece è incaricata di sentire i testimoni, incrociare le versioni, verificare se i racconti non siano, oltre che di fantasia anche concordati. La squadra sta appunto verificando tutte le piste per poter dare delle risposte, se possibile, a questo singolarissimo evento. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 07:45 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 07:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO