Fermo, abbraccia l'anziano disabile
e scompare il portafogli dal gilet

Abbraccia l'anziano
disabile ​e scompare
il portafogli dal gilet
di Pierpaolo Pierleoni
FERMO Truffe nei bar, nei negozi e persino ai danni dei disabili. Malintenzionati pronti a tutto e contro chiunque, quelli che stanno agendo in questi giorni nel Fermano ma che, fortunatamente, trovano spesso la risposta tempestiva delle forze dell’ordine e la prontezza delle potenziali vittime. In un caso, ad essere colpito è stato Giuseppe Legnoli di Porto San Giorgio, derubato con l’inganno da una donna, che non si è fatta scrupoli a raggirare l’uomo, gravato da una disabilità motoria al 100%. 

Camerino, «Ciao, non ti ricordi di me?» Poi lo abbraccia e gli sfila la collana

Il 71enne si era recato dal medico ed era da poco uscito dal suo ambulatorio quando, a metà mattinata, era in procinto di ripartire sulla sua bicicletta a tre ruote. Si trovava nel centrale viale Cavallotti quando si è parata davanti a lui una donna, che senza alcuna spiegazione, lo ha abbracciato. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 11 Agosto 2019, 04:02 - Ultimo aggiornamento: 04:02