Fermo, non riescono ad aver figli e lascia la moglie. Poi offese, minacce e gioielli regalati richieste indietro: scatta il divieto di avvicinamento e comunicazione

Fermo, non riescono ad aver figli e lui lascia la moglie, la offende, minaccia e chiede indietro i gioielli regalati: scatta il divieto di avvicinamento e comunicazione
Fermo, non riescono ad aver figli e lui lascia la moglie, la offende, minaccia e chiede indietro i gioielli regalati: scatta il divieto di avvicinamento e comunicazione
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Novembre 2022, 20:34 - Ultimo aggiornamento: 20:37

FERMO - La Squadra Mobile della polizia ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento e divieto di comunicazione con la vittima nei confronti di un pakistano, 30 anni, residente in provincia di Fermo. Lo straniero, negli ultimi mesi, aveva iniziato a offendere ripetutamente la moglie anche perché i due, da alcuni anni, stavano provando (invano) ad avere un figlio.

La permanenza in casa per 4 mesi

Il giovane, che attribuiva la responsabilità delle difficoltà di concepimento alla donna, aveva deciso di lasciarla e quest’ultima, in osservanza alla tradizione islamica, avrebbe dovuto rispettare un periodo di “permanenza in casa” di circa quattro mesi senza poter incontrare persone. La giovane aveva deciso di trascorrere questo periodo da alcuni parenti. Il giovane, dopo alcuni giorni, si era però recato dalla donna, aggredendola e pretendendo la restituzione di tutti i gioielli che le aveva regalato.

Paura e querela

La giovane, terrorizzata, aveva deciso di sporgere querela, cercando ospitalità nella vicina provincia di Macerata da altri parenti. Ma lui, venuto a conoscenza di questa nuova sistemazione, l’aveva di nuovo raggiunta, stazionando nei pressi dell’abitazione. Aveva anche pubblicato alcuni video, le cosiddette “storie”, attraverso i social, con minacce e offese alla giovane e alla sua famiglia. Dopo la nuova denuncia la donna è stata convinta ad accedere a una struttura protetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA