Quasi diecimila over 60 ancora senza il vaccino, l’Area vasta 4 ha sollecitato anche i medici di famiglia

Venerdì 16 Luglio 2021 di Francesca Pasquali
Il centro vaccinale di Porto Sant'Elpidio

FERMO - Poco meno di diecimila. 9.856, per la precisione. Tante sono, nel Fermano, le persone sopra i sessant’anni non ancora vaccinate contro il Covid. Nella fascia d’età che va dai 61 ai 79 anni, ne mancano all’appello 7.356, il 19,5%. Di questi, 1.500 sono di Fermo, 1.200 di Porto Sant’Elpidio, 700 di Porto San Giorgio. Quanto agli ultraottantenni, che hanno dato il via alla vaccinazione di massa, i non vaccinati sono 2.498, il 15%.

Coronavirus, i nuovi positivi schizzano a 52, un terzo in una provincia: incidenza a 17/ I numeri delle regioni

 

Numeri «insufficienti», per il direttore del Dipartimento di prevenzione e coordinatore delle vaccinazioni dell’Area vasta 4, Giuseppe Ciarrocchi. Per il quale, «sopra i sessant’anni, dovrebbero essere tutti vaccinati». 


Gli elenchi
Dati alla mano, l’Av4 è corsa ai ripari. Ha spedito ai medici di famiglia l’elenco coi nomi dei non vaccinati, «per provare a raggiungerli». Con lo stesso obiettivo, l’Asur Marche starebbe pensando di coinvolgere Caf e centri sociali. Prosegue, intanto, la battaglia contro i sanitari “no vax”. I circa 350 irriducibili del Fermano, negli ultimi giorni, sono diventati meno. È successo che una parte, ricevuto il sollecito, s’è vaccinata o ha prenotato il vaccino. E s’è scoperto che una cinquantina s’erano vaccinati fuori regione. Cioè, erano in regola, solo che nel sistema informatico non risultava. Equivoco chiarito.

Resta uno zoccolo duro che di vaccinarsi proprio non ne vuole sapere. Una parte ha spedito il certificato medico che spiega perché non può farlo. Un’altra ancora tace. C’è un terzo gruppo che è quello che ha mandato il certificato che, però, non è stato giudicato esaustivo. L’Av4 per il momento prende tempo. Dice che non è facile capire chi prova a fare il furbo e chi, invece, il vaccino non può proprio farlo. E che la procedura è parecchio complessa. Agli ultimi irriducibili sarà spedito un altro invito, per chiarire la loro posizione e produrre altre “giustificazioni”. 


Il disciplinare
Poi, scatterà il disciplinare: sospensione dall’albo e spostamento a un incarico non a contatto con il pubblico. Nel Fermano, i dati degli ultimi giorni parlano di una situazione sostanzialmente stabile. Ieri, sono stati registrati tre nuovi contagi. Quattro i positivi ricoverati al “Murri”, tutti in Malattie infettive. L’anno scorso, di questi tempi, l’ospedale era “Covid free”. Nove i pazienti nella Rsa di Campofilone. Le persone in quarantena, ieri, erano 65. Tra loro c’erano undici sintomatici. Fermo è il Comune con più positivi (8), seguito da Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare (7) e Pedaso e Porto San Giorgio (5). Sotto i cinque contagi ad Altidona, Amandola, Grottazzolina, Monte Urano, Monte Vidon Corrado, Monteleone di Fermo e Montottone. “Covid free” gli altri ventotto Comuni.

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA