Viaggia su un'auto rubata durante il coprifuoco, denunciato per ricettazione e multato

Martedì 4 Maggio 2021
I controlli della polizia della Questura di Fermo

FERMO - Era in giro, durante il coprifuoco, su un'auto rubata. Non ha fatto i conti con i controlli della polizia della questura di Fermo che lo ha fermato, nella zona di Lido Tre Archi, perché era l'unico che circolasse a quell'ora.

Schianto tra due auto, una si ribalta e finisce in un campo. Quattro feriti, uno portato all'ospedale dall'eliambulanza

Million Day, caccia ai cinque numeri che possono valere un tesoro: l'estrazione alle 19

Il trentenne alla guida, residente nell’entroterra fermano e già noto agli operatori per i suoi trascorsi, ha dato vaghe risposte sul fatto che la vettura non fosse intestata a lui e per gli agenti c'è voluto poco per accertare che era stata rubata la sera precedente. L'uomo è stato denunciato per la ricettazione del veicolo e sanzionato per la violazione del divieto di spostamento dopo le 22 mentre l’auto è stata riconsegnata al legittimo proprietario. 


Non è stato l'unico controllo a Lido Tre Archi, dove è sempre alta l'attenzione della polizia fermana che hanno perlustrato la zona con pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e l’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Sono state 190 le persone controllate e 130 i veicoli verificati  Solo una sanzione per la violazione delle norma antiCovid per il mancato uso della mascherina di protezione e due per quelle del Codice della strada, una per la mancata revisione del veicolo ed una, ancora una volta, per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria dell’autovettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA