Fermo, i vigili del fuoco volontari scendono in campo per sanificare le strade

Domenica 22 Marzo 2020
Fermo, i vigili del fuoco volontari scendono in campo per sanificare le strade

FERMO - L’impegno dell’Associazione Vigili del Fuoco Volontari – Coordinamento Marche, con sede a Fermo, non si arresta neanche con l’emergenza Coronavirus. Alcuni operatori, infatti, hanno deciso di scendere in campo in qualità di “volontari temporanei” a supporto della Croce Rossa Italiana - Comitato di Fermo- nei diversi progetti a carattere socio-sanitario messi in atto a sostegno della popolazione di tutto il territorio provinciale. 

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, trenta morti nelle Marche in un solo giorno. Salgono a 183 dall'inizio del contagio

Coronavirus, spiraglio di luce: primi due guariti delle Marche, un uomo e una donna infetti da febbraio

L’Associazione, inoltre, è attiva da diversi giorni per la sanificazione di strade, luoghi pubblici e centri storici in diversi Comuni del fermano, tra i quali Magliano di Tenna, Rapagnano, Monterubbiano, Moresco e Monte San Pietrangeli. Ulteriori interventi sono in programma nei prossimi giorni sia nel fermano, ma anche nel piceno e nel maceratese.
Le attività hanno visto l’impiego di dieci volontari e due mezzi fuoristrada dotati di modulo antincendio, coordinati dal presidente Samuele Santarelli. Esse sono state raccordate con le pianificazioni di protezione civile redatte dai sindaci per fronteggiare l’emergenza Covid-19, alcune delle quali seguite direttamente da Francesco Lusek in qualità di esperto del settore. La battaglia contro la diffusione del fenomeno, quindi, si allarga con nuove tipologie di interventi gestiti dal volontariato specializzato di protezione civile. Con l’occasione, l’associazione manifesta la propria solidarietà ai numerosi sanitari e soccorritori delle ambulanze che ormai da settimane sono impegnati in prima linea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA