Musica e comicità in formato drive in: gli spettacoli si guardano dall'automobile

Sunday 7 June 2020 di Francesco Massi
Amandola, musica e comicità in formato drive in: gli spettacoli si guardano dall'automobile

AMANDOLA - Sempre pronta a recepire e attuare idee e novità Amandola lancia il “Drive in show”. Uno spettacolo che richiama i mitici anni ’50 americani e che trova un’interessante versione sui Sibillini. Set del progetto sarà la spianata di San Ruffino. Tre diverse ed entusiasmanti serate in programma alle quali gli spettatori potranno assistere da dentro la propria auto, nella quale si potrà anche mangiare e bere.

LEGGI ANCHE:
Ufficio postale ancora chiuso e utenti in fila per ore, sale la protesta

Ha i sintomi ma aspetta da più di una settimana l'esito del tampone Covid. Il sindaco si arrabbia: «Ritardo ingiustificabile»

La prima venerdì 19 giugno con “Antonio Lo Cascio & La Stanza - Tributo rock alla musica italiana”, poi sabato 20 toccherà al mattatore “Piero Massimo Macchini & Spaghetti a Detroit”, in chiusura domenica 21 ci sarà “Riccardo Foresi e la That’s Amore Swing Orchestra”. Tutti e tre gli spettacoli inizieranno alle ore 21. Si pagherà il biglietto per ogni auto. Un weekend all’insegna della musica, della comicità e del divertimento.
 
Le prenotazioni
Per assistere agli spettacoli, sarà necessario prenotare online il posto macchina sul sito “eventbrite.it”. Il progetto organizzato dalla locale Pro Loco e dall’amministrazione comunale con la partecipazione di Radio Fermo 1, EV Service e LC Service, sarà l’evento principe che aprirà la stagione estiva della cittadina montana. Una manifestazione nuova ed unica nel suo genere, che rispetterà tutte le attuali norme in vigore ed allo stesso tempo garantirà divertimento, aiutando, anche solo in parte, a superare i difficili momenti dei mesi scorsi. L’idea del “Drive in show” è stata lanciata da diversi giovani amandolesi ed è stata subito accolta dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco. «Abbiamo apprezzato molto la proposta e l’impegno dimostrato dai ragazzi di Amandola – dice il sindaco Adolfo Marinangeli - e grazie al sostegno della straordinaria Pro Loco, siamo riusciti in questo innovativo evento».
La stagione
Per il primo cittadino «riaprire l’estate con una manifestazione di questo genere, ha un significato davvero importante per noi e per tutta l’area montana. Grazie a questi eventi, riprende vita anche la nostra stagione turistica. Vogliamo superare lo stop causato dal Covid con slancio ed innovazione. E’ una manifestazione che segna la rinascita di Amandola dopo il blocco forzato. La forza e la determinazione dei giovani della montagna ancora una volta ha fatto centro, organizzando un evento eccezionale. Amandola come sempre si evidenzia per efficienza, innovazione ed apre la stagione estiva con una proposta esclusiva. Sono stati mesi non facili e molto strani per tutti. La stagione estiva è ormai alle porte, così Amandola si appresta a viverla lasciandosi alle spalle le tante difficoltà causate dal Covid. Per ripartire a pieno e tornare alla normalità c’è, però, bisogno di qualcosa di nuovo e forse mai visto nella zona montana. Quindi perché non organizzare un evento speciale come il Drive in? Sì, Amandola riparte proprio da qui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA