Chili di rame e sette motori
sequestrati in un'azienda

Giovedì 20 Marzo 2014
Chili di rame e sette motori sequestrati in un'azienda

MONTEGIORGIO - Il Corpo Forestale di Montegiorgio ha rinvenuto all’interno di un’azienda di Montegiorgio dedita al recupero di rifiuti pericolosi e no, sette motori completi di varia tipologia e circa 70 kg di rame, il tutto risultato di illecita provenienza. Per quanto riscontrato e in riferimento al materiale rinvenuto, il titolare dell’azienda è stato segnalato alla Procura di Fermo per ricettazione. Per il rame, non trattandosi di rifiuto ma materiale di seconda scelta con un valore commerciale, si è proceduto al sequestro penale in quanto di illecita provenienza. Gli accertamenti documentali hanno inoltre provato l’assenza di qualsiasi autorizzazione al deposito incontrollato di rifiuti di varia tipologia rinvenuti in prossimità dell’abitazione del titolare all’interno dell’opificio. Al riguardo la ditta è stata denunciata anche per il reato di deposito incontrollato. Le indagini proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Ultimo aggiornamento: 19:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA