Belmonte, in stato confusionale e ferito
alla testa: è giallo lungo il fiume

In stato confusionale
e ferito alla testa:
è giallo lungo il fiume
BELMONTE PICENO - Era arrivato da solo lì dove lo hanno trovato i carabinieri, o ce lo aveva portato qualcuno? Questa la domanda che si pongono gli investigatori che a Belmonte Piceno hanno trovato un pakistano trentenne per terra, ferito alla testa, all’imbocco per il fiume Tenna.

Ha un nome il cadavere dell’Esino: pensionato identificato con il dna

Dai riscontri di queste ultime ore sembrerebbe che all’origine delle ferite ci sia stato un pestaggio da parte di qualcuno che aveva interesse a far sparire il giovane. Ma siamo nel solco delle ipotesi su una storia che ha ancora tanti punti d’ombra, tutti da dipanare. Il giovane è stato trovato in stato confusionale ieri alle 10 dai volontari della Misericordia di Montegiorgio che sono arrivati per primi in soccorso, dopo la segnalazione arrivata al 118.
Chi aveva telefonato riferiva di un uomo ferito alla testa. Immediata è scattata la macchina dei soccorsi. In volo si è levato l’elisoccorso Icaro da Ancona, che sempre interviene in casi del genere, per il trasporto del ferito all’ospedale Torrette di Ancona.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Agosto 2019, 10:13 - Ultimo aggiornamento: 22-08-2019 10:13

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO