Incendi raffica, abitazioni evacuate e salvati i mezzi della Protezione civile. Ma crescono i dubbi sulle cause

Martedì 12 Ottobre 2021 di Francesco Massi
Incendi raffica, abitazioni evacuate e salvati i mezzi della Protezione civile. Ma crescono i dubbi sulle cause

AMANDOLA - Momenti difficili ieri pomeriggio nella periferia amandolese nella zona dell’ex stazione. Tre incendi si sono sviluppati a poca distanza e nell’arco di poco tempo. Due più gravi e un terzo di minore entità. I primi due hanno impegnato per diverso tempo i vigili del fuoco del distaccamento amandolese che hanno la sede a poche centinaia di metri da dove si sono sviluppate le fiamme.
 
Il primo ha visto interessata la sede dell’ex mattatoio, diviso in tre depositi: uno occupato dalla Pro Loco dove sono ricoverati tavoli, sedie, suppellettili varie e anche il materiale utilizzato per la storica rievocazione delle Canestrelle, l’altro dai mezzi della Protezione civile locale e il terzo da un’ambulanza nuova della Croce Rossa Italiana, Comitato dei Sibillini. L’immediato intervento degli stessi vigili del fuoco ha permesso di mettere al sicuro tutti i veicoli che erano parcheggiati all’interno del magazzino. Sul posto arrivo immediato anche del sindaco Adolfo Marinangeli e dei carabinieri della locale stazione.

A distanza di pochi minuti, mentre erano ancora impegnati a spegnere le fiamme, i vigili del fuoco sono stati chiamati ad intervenire, con un altro mezzo a disposizione, ad un centinaio di metri di lontananza e nella stessa via, per spegnere il fuoco che si era sviluppato nei garage di una palazzina.


Una notevole coltre di fumo ha investito tutto il fabbricato e per sicurezza sono state fatte evacuare due famiglie che abitano nei piani superiori e che sono state temporaneamente ricollocate grazie al comune. Rientreranno fra un paio di giorni, dopo che si sarà cercato di far luce, da parte di vigili del fuoco e carabinieri, sulle cause di questo e del precedente incendio.


Infatti sorgono diversi interrogativi sul fatto della quasi contemporaneità in cui si sono sviluppate le fiamme e anche la vicinanza tra i due posti. Comunque per fortuna non sono state coinvolte persone. Di trascurabile entità il terzo incendio sviluppatosi, sempre in città, nel camino di un’abitazione le cui fiamme sono uscite dalla canna fumaria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA