Porto San Giorgio, l'assessore Senzacqua: «Impianti sportivi tutti da rifare, abbiamo ereditato un disastro»

Porto San Giorgio, l'assessore Senzacqua: «Impianti sportivi tutti da rifare, abbiamo ereditato un disastro»
Porto San Giorgio, l'assessore Senzacqua: «Impianti sportivi tutti da rifare, abbiamo ereditato un disastro»
di Serena Murri
4 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Agosto 2022, 02:25

PORTO SAN GIORGIO - Impianti sportivi, tutto da rifare. L’assessore allo sport, Fabio Senzacqua: «Stiamo cercando di affrontare la situazione di estrema emergenza che ho trovato. Se riusciamo a far partire la stagione, posso garantire il mio impegno per reperire fondi da destinare all’efficientamento e alla messa a norma dell’impiantistica». 

 
Il quadro


Sport al via, le squadre stanno riprendendo l’attività agonistica, con la preparazione atletica e con settembre dovranno riprendere anche gli allenamenti con gli orari definitivi. Martedì sera, si è svolta la presentazione della squadra di serie B2 Volley Angels, alla quale hanno presenziato anche il sindaco Vesprini e l’assessore allo sport Fabio Sennzacqua. Si sa che lo sport a Porto San Giorgio, va forte, da sempre ma l’assessore di riferimento ha denunciato una situazione critica relativa allo stato dell’impianti esistenti, che preoccupa non poco, con i rincari all’orizzonte. Senzacqua ha promesso: «Gli orari definitivi verranno trasmessi entro settembre». Intanto, molte delle società coinvolte, hanno già ripreso la preparazione atletica altrove e all’aperto, come la Volley Angels che da ieri è tornata ad allenarsi ma fuori comune -come già faceva da tempo- dato che per il momento non può farlo al palazzetto, una delle strutture che preoccupa maggiormente come il campo Ala Azzurra, il campetto polivalente del quartiere di Santa Vittoria. «Sono rimasto davvero impressionato dal numero di società sportive che ci sono a Porto San Giorgio -ha premesso l’assessore Senzacqua- Le principali sono cinque società di calcio A5, due di basket, quattro le società di calcio con settore giovanile quindi vive e attive, due società di pattinaggio, una società d’atletica a livello nazionale, una società di ginnastica di livello nazionale, la società di pallavolo. Parliamo di una realtà sportiva molto viva per una città di 15 mila abitanti». C’è però il rovescio della medaglia «è vero che rispetto al numero delle società -ha fatto notare Senzacqua- risultano pochi gli impianti che negli ultimi 10 anni sono stati gestiti in maniera scandalosa dalla passata amministrazione. Il campo sportivo Ala Azzurra è inutilizzabile in quanto il pallone di copertura risulta rotto, sono stati stanziati 250 mila euro nel consiglio di luglio. Anche il campo di Santa Vittoria è senza copertura a causa di un’alluvione da due anni».


L’investimento


«È vero che sono stati fatti i lavori alla pista di atletica per la quale è stato fatto un investimento ottimo, ma all’impianto non era mai stato fatto nulla per 10 anni -ha tuonato Senzacqua- e i lavori sono in forte ritardo. Alla palestra Borgo Rosselli, dove una delle due squadre di basket che vi si allenano, ha avuto un salto di categoria, non risulta più a norma, vanno rifatte le linee, ridisegnato il parquet, rifatti i paracolpi. Per non parlare del palazzetto, sul quale la vecchia amministrazione ha approvato un progetto di massima che va completamente rivisto. In campagna elettorale, si erano impegnati a rifare i lavori per settembre, sapendo che non c’erano né i soldi stanziati né il progetto esecutivo. Questo ci ha messo ancora di più in difficoltà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA