Covid, muore a 35 anni a causa della variante inglese: papà lascia due bambine piccole

Giovedì 4 Febbraio 2021
Covid, muore a 35 anni a causa della variante inglese: papà lascia due bambine piccole

Muore a 35 anni di Covid. Alfonzia Jackson Jr. è stato ucciso dalla variante inglese del virus dopo aver lottato per oltre un mese contro la malattia. L'uomo, originario dell'Alabama che da anni viveva a Birmingham, aveva solo 35 anni e lascia una giovane moglie e due figli piccoli. 

 

Leggi anche > Vaccino in Cina, la truffa: fiale con acqua salata vendute come siero anti-Covid: 80 arresti

 

Jackson ha iniziato a manifestare i primi sintomi del Covid nel periodo natalizio, lentamente i sintomi sono peggiorati fino a quando due settimane fa è stato ricoverato a seguito di gravi complicazioni polmonari. Come ha rilevato il tampone, l'uomo aveva contratto la variante inglese del virus che, secondo gli esperti, sembrerebbe essere più aggressiva. I medici hanno fatto il possibile per salvarlo, ma nonostante la giovane età non ce l'ha fatta.

 

Secondo quanto riporta la stampa locale non si sa se l'uomo avesse patologie pregresse che potessero aver peggiorato la sua condizione, ma dopo settimane di lotta contro il virus alla fine ha perso. A darne notizia è stata la moglie sui social dove ha scritto: «Non lo auguro a nessuno, quando ho salutato il mio fantastico marito. Mi è tornato in mente il giorno in cui ho detto di sì e abbiamo promesso di trascorrere il resto della nostra vita insieme»

Ultimo aggiornamento: 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA