Sanremo si sta avvicinando. Il vademecum e io mi salvo

Venerdì 28 Gennaio 2022 di Giovanni Guidi Buffarini
Sanremo si sta avvicinando. Il vademecum e io mi salvo

Avviso amichevole (diciamo) ai colleghi della redazione. Non azzardatevi a chiedermi di seguire Sanremo, manco per una sola sera. Non provateci, davvero. Devo andare al cinema. Devo ancora rifarmi di tutto il coprifuoco patito. Ok, la dico tutta: non mi va, Sanremo non lo reggo, lo sapete. Vi basti ‘sto pezzo preventivo. Notizie, previsioni, fantasie strane. A raccontar l’evento pensateci voi. 1) Del resto mi pare di aver già dato: solo guardando il Tg1 delle 20. Se uno guarda il Tg è per sapere dell’Ucraina, di Scheda Bianca che (non) raggiunge il quorum, di Omicron, dell’Australian Open. Dell’ultima foto più svalvolata che sexy di Britney Spears, toh. C’era tutto, per carità, eccetto Britney (ha postato pure un balletto, non fa più notizia). Ma sera dopo sera c’era soprattutto lui. Amadeus. Con lo stillicidio dei superospiti. Un annuncio a sera, e ora mi sembra di saper già tutto, di aver visto tutto. Sto a posto così. 2) Ci sarà Checco Zalone, lo recupererò si RaiPlay o YouTube. La sua esibizione mi incuriosisce. Metterà a segno qualche zampata politicamente scorretta o farà un pezzo ripulito innocuo come va di moda? Per i comici son tempi duri, si offendono tutti tantissimo per un nonnulla, l’autocensura è la soluzione più comoda: e la morte della comicità. Che non è mai stata, e non potrà mai essere, un pranzo di gala. 3) Fiorello invece non è previsto. D’altro canto risulta impelagato in una disputa condominiale, e le liti condominiali, si sa, sono totalizzanti e la loro durata più imprevedibile di una elezione quirinalizia. Magari lo stallo si sblocca, e all’Ariston un salto lo fa. 4) Se non sbaglio, non è prevista nemmeno la partecipazione di Pupo, e la cosa mi sembra grave alla luce degli ultimi avvenimenti. Pupo è stato dichiarato persona non grata in Ucraina. Per aver cantato spesso in Russia. Invitarlo per esprimergli solidarietà sarebbe doveroso. L’ospitata potrebbe culminare in una esecuzione collettiva di “Gelato al cioccolato”: lancio l’idea, tanto non sarò davanti al teleschermo. (A proposito di presunti e terribili nemici dell’Ucraina, come è messo Al Bano? In lista nera anche lui?). 5) Peppe Vessicchio non ricordo chi accompagni ma è in cartellone. Buon per lui, buon per i suoi fan, inconsolabili durante le, per fortuna rare, edizioni orfane del Maestro Barbutissimo. Il culto sanremese per Vessicchio è una delle piccole cose belle della vita. 6) Per la terza volta consecutiva, della sicurezza del Festival si occuperà la Fi.Fa. Security Network di San Benedetto del Tronto. Quest’anno i ragazzi dovranno lavorare più del solito. Oltre a proteggere dall’entusiasmo dei fan presentatore e cantanti e ospiti vari super e non, bisognerà controllare i Green Pass. E fronteggiare le eventuali proteste in tema. Auguri. 7) Prima fantasia malata. D’improvviso uno spettatore si mette a starnutire. Lo guardano male. Gli starnuti non si fermano. Lo guardano peggio, dal palcoscenico capiscono e vanno nel panico. Attorno all’untore presunto si fa il vuoto. Viene fatto uscire dal teatro. Notte di tamponi per tutti. Negativi infine. La soluzione del caso: il signore era allergico al fiorame. La sera dopo, non un fiore in vista. 8) Seconda fantasia malata. Durante l’esibizione dei Meduza, i ritmi house contagiano signori in smoking e signore ingioiellate. Gli uni e le altre prendono a dimenarsi come ragazzini in discoteca. Ma l’età non è più quella. Colpi della strega, storte da tacco 12, bestemmioni che sovrastano il muro dei decibel. Parola di cervello che pensa storto: sarebbero due magnifici momenti di televisione. Altro che la sequela interminabile degli “ed ecco a voi”, delle canzoni banalissime. 9) Grande attesa (tutta vostra, chiaro) per i Maneskin, superospiti fra i superospiti. Altissime probabilità di un nuovo selfie di Victoria la Bassista con la faccia grintosa: quella smorfia sa fare, eh. 10) Per chi è fanatico e di Sanremo e del Fantacalcio, c’è l’opportunità di unire le due passioni. Giocando al FantaSanremo. Giuro, andate su Fantasanremo.it. È nato nelle Marche, leggo, nel 2019. “Ogni giocatore ha a disposizione 100 baudi per acquistare 5 degli artisti in gara” e farsi la propria squadra. Il baudo sarà il nuovo bitcoin?

 

*Opinionista e critico cinematografico

© RIPRODUZIONE RISERVATA