Invecchiamento e longevità: la lezione delle Blue Zone

Invecchiamento e longevità: la lezione delle Blue Zone

di Mauro Silvestrini
4 Minuti di Lettura
Martedì 28 Novembre 2023, 06:00

L’invecchiamento è un viaggio inevitabile che tutti dobbiamo affrontare. Come possiamo garantire che questo viaggio sia accompagnato da salute e vitalità? Le scelte che facciamo ogni giorno contribuiscono a plasmare il nostro futuro. Investire nel nostro benessere attraverso uno stile di vita sano può essere la chiave per godere di una vita più lunga e soddisfacente. L’arte della longevità è nelle nostre mani, e possiamo modellarla seguendo gli esempi illuminanti delle cosiddette Blue Zone, regioni del mondo in cui si concentra un numero straordinario di persone che vivono in salute fino a una età avanzata.

In Italia, la Blue Zone più nota è un’area specifica in Sardegna, più precisamente in Barbagia, chiamata Ogliastra. In questa zona, sono stati riscontrati alti livelli di longevità e una bassa incidenza di malattie circolatorie e altri disturbi legati all’invecchiamento. Come in altre Blue Zone nel mondo, gli anziani tendono a seguire uno stile di vita che include una attenzione particolare per la dieta e per una attività fisica regolare associata ad una forte connessione sociale. Ecco in sintesi i cinque punti fondamentali da tenere in considerazione per aumentare le nostre prospettive di vivere a lungo e bene.

Una dieta equilibrata e ricca di frutta, verdure, legumi, cereali integrali e pesce è fondamentale per invecchiare in modo sano. Questi alimenti forniscono antiossidanti, vitamine, acidi grassi omega-3 e minerali essenziali che contrastano lo stress ossidativo e supportano la salute rallentando l’invecchiamento delle nostre cellule. L’esercizio fisico è un alleato potente per la nostra salute. L’insegnamento che ci viene dagli anziani delle Blue Zone è che non serve impegnarsi in attività estenuanti. Piuttosto è fondamentale incorporare l’attività fisica nella vita quotidiana. Camminare, coltivare l’orto o svolgere lavori manuali aiuta a mantenere un peso corporeo sano, a promuovere una buona circolazione e a garantire l’elasticità e la forza muscolare.

La tranquillità e il vivere rilassati possono rappresentare la chiave per invecchiare bene. Trovare modi per gestire lo stress e la ricerca di stimoli e pratiche rilassanti come la lettura o l’ascolto di musica, può contribuire a ridurre gli effetti negativi dello stress.

Nelle Blue Zone, la gestione dello stress è spesso incorporata nella vita quotidiana. Pratiche come un breve riposo pomeridiano o la condivisione di attività ricreative come il gioco delle carte o delle bocce, favoriscono il rilassamento e possono contribuire alla longevità. Un sonno rigenerante è essenziale per il recupero fisico e mentale.

Avere orari regolari e assicurarsi un ambiente confortevole può migliorare notevolmente la durata e la qualità del riposo notturno. È dimostrato che nelle Blue Zone tra gli anziani sono particolarmente diffuse alcune abitudini che precedono il sonno come un pasto leggero o la lettura. L’interazione sociale e l’attività intellettuale sono elementi cruciali per mantenere il cervello attivo. Le Blue Zone sono spesso caratterizzate dalla presenza di forti legami familiari, reti sociali attive e senso di appartenenza alla comunità.

L’interazione regolare con gli altri fornisce supporto emotivo e mentale, contribuendo a contrastare l’isolamento sociale che rappresenta un fattore di rischio per la salute. Gli anziani delle Blue Zone spesso mantengono un ruolo sociale significativo e continuano a dare il loro contributo alla comunità anche in età molto avanzata. La senescenza serena è un’arte che richiede attenzione e impegno costante. Guardando alle Blue Zone, possiamo imparare che invecchiare bene non è solo una questione di genetica, ma soprattutto di stile di vita fatto di scelte quotidiane.

Seguire una dieta equilibrata, mantenere un livello di attività fisica costante, assicurarsi un riposo di qualità, gestire lo stress, coltivare relazioni sociali profonde e mantenere uno scopo di vita possono essere le chiave per invecchiare bene. Naturalmente, tutte le raccomandazioni elencate vanno prese in considerazione sin da quando siamo giovani. Prima iniziamo a comportarci in modo virtuoso, maggiori saranno le nostre prospettive di una vita piena di significato e benessere fino alla fine del nostro viaggio. 

* Preside Facoltà di Medicina e Chirurgia  Università Politecnica delle Marche

© RIPRODUZIONE RISERVATA