Variante sudafricana, divieto ingresso in Italia da sette Paesi. Interviene anche UE

Venerdì 26 Novembre 2021
Variante sudafricana, divieto ingresso in Italia da sette Paesi. Interviene anche UE

(Teleborsa) - Sale l'allerta dopo la scoperta della nuova variante sudafricana nota come B.1.1.529, a detta degli scienziati "una delle peggiori viste finora" tanto pericolosa da poter ‘bucare' l'immunità dei vaccini mentre nel mondo la pandemia tocca nuovi drammatici record oltrepassando la quota dei 260 milioni di contagi ufficiali dei quali 5.182.569 mortali.

"Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529. Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione". Queste le parole del Ministro della Salute, Roberto Speranza. Lo stesso provvedimento è stato già adottato da Israele e Regno Unito.


"La Commissione europea proporrà, in stretto coordinamento con gli Stati membri, di interrompere i voli dalla regione dell'Africa meridionale a causa della variante B.1.1.529". Lo ha annunciato su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von del Leyen.

-L'Agenzia britannica per la sicurezza sanitaria, la Uk Health Security Agency, ha dichiarato la nuova variante "la più pericolosa emersa finora": ha il doppio di mutazioni della variante Delta, capaci di eludere la risposta immunitaria dei vaccini o di precedenti infezioni e una proteina spike molto diversa da quella del coronavirus originale su cui si basano i vaccini Covid-19. Inoltre presenta anche mutazioni associate a una maggiore infettività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA