«Dieci anni di sfide: scritti e discorsi». Il nuovo libro di Mario Draghi dal 25 novembre in libreria

«Dieci anni di sfide: scritti e discorsi». Il nuovo libro di Mario Draghi dal 25 novembre in libreria
«Dieci anni di sfide: scritti e discorsi». Il nuovo libro di Mario Draghi dal 25 novembre in libreria
2 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Novembre 2022, 19:48

«Dieci anni di sfide: scritti e discorsi». Il nuovo libro di Mario Draghi è in uscita il 25 novembre in libreria. Edito da Treccani, contiene il primo repertorio ragionato e autorizzato degli scritti e dei discorsi di Mario Draghi, dall'incarico di presidente della Banca centrale europea fino al mandato come presidente del Consiglio. Tornano i temi della crescita e dei giovani, si conservano intatte la vocazione europeista, la fiducia nelle istituzioni, l’ispirazione ai grandi intellettuali della storia (da Cavour a Caffè, da Monnet a De Gasperi). Nel dispiegarsi di dieci anni di politiche e di politica – dalla battaglia per salvare l’euro all’invasione dell’Ucraina, passando per l’ascesa del populismo e la pandemia – emergono nitide le peculiarità di una carriera illustre, che trae solidità da principi e valori cardine, sempre sostenuti con coerenza, incarnati con saldezza, difesi con trasparenza.

La storia

Mario Draghi è nato a Roma nel 1947. È stato presidente del Consiglio dei ministri dal 13 febbraio 2021 al 25 ottobre 2022. Dal 2011 al 2019 è stato presidente della Banca centrale europea e del Comitato europeo per il rischio sistemico. Dal 2006 al 2011 è stato governatore della Banca d’Italia e presidente del Financial Stability Forum, poi divenuto Financial Stability Board. In precedenza ha ricoperto gli incarichi di vice chairman e managing director di Goldman Sachs International (2002-2005), direttore generale del Tesoro (1991-2001), presidente del Comitato economico e finanziario della Comunità europea (2000-2001), presidente del Working Party 3 dell'OCSE (1999-2001) e direttore esecutivo della Banca mondiale (1984-1990). Tra il 1975 e il 1990 è stato professore di Economia presso le università di Trento, Padova, Venezia e Firenze. Dal 2009 è membro del Board of Trustees dell’Institute for Advanced Study di Princeton. È stato Honorary Trustee della Brookings Institution e Institute of Politics Fellow presso la John F. Kennedy School of Government dell’Università di Harvard. Si è laureato in Economia presso l’Università di Roma nel 1970 e nel 1977 ha conseguito il dottorato di ricerca in Economia presso il Massachusetts Institute of Technology. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA