Indennità di quarantena, domani in Cdm l'ipotesi rifinanziamento con stanziamento da 900 milioni

Mercoledì 22 Settembre 2021
Indennità di quarantena, domani in Cdm l'ipotesi rifinanziamento con stanziamento da 900 milioni

 

 

Torna l'indennità di quarantena: nel Consiglio dei ministri in programma domani verrà discussa l'ipotesi di rifinanziamento della misura con uno stanziamento da 900 milioni. Potrebbe arrivare domani, dunque, il rifinanziamento dell'indennità per i lavoratori che restino a casa in quarantena. Lo si apprende da fonti di governo, secondo le quali potrebbero essere stanziati circa 900 milioni per la copertura necessaria.

 

Lavoratori senza stipendio

Il lavoro sulla norma sarebbe ancora in corso tra ministeri e Inps, con l'obiettivo di sostenere, come anticipato dal ministro Andrea Orlando, i lavoratori costretti a casa in quarantena e che in questo momento sono senza stipendio.

La misura, spiegano diverse fonti, potrebbe arrivare domani sul tavolo del Consiglio dei ministri nell'ambito del decreto per il taglio delle bollette.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA