Famiglie nei guai senza congedi e bonus baby sitter: ecco la situazione

Lunedì 15 Marzo 2021
Famiglie nei guai senza congedi e bonus baby sitter: ecco la situazione

Il bimbo in Dad e mamma e papà sull'orlo di una crisi di nervi: far coniugare la didattica a distanza degli alunni con il lavoro dei genitori questa volta sarà davvero difficile. Un anno fa infatti, quando erano a casa anche i bambini di scuole materne, elementari e medie, lo erano anche i genitori. Oggi invece la possibilità di smartworking, congedi e bonus baby sitter è da valutare e mettere in pratica. In che senso? Questa mattina alle 9, quando 7 milioni di ragazzi saranno a casa davanti al pc, quanti genitori avranno già i sussidi per restare in casa? Quanti avranno già trovato una baby sitter? Ieri i genitori del comitato Priorità alla scuola hanno manifestato a Montecitorio contro la chiusura.

 

Scuola caos, da oggi Dad per 7 milioni di studenti. Problemi per i disabili in presenza. I presidi: «Caos normativo»


«Facciamo tutti i sacrifici che ci vengono richiesti da un anno spiega Gianluigi de Palo, presidente del Forum nazionale delle associazioni familiari - ma ci devono spiegare quand'è che vinciamo: giochiamo la partita ma quando finisce? Manca orizzonte, l'obiettivo da raggiungere. Diventa stressante per le famiglie e per i ragazzi: non è da banalizzare. Poi ci sono i problemi pratici con i pc, ogni sera facciamo l'appello in casa: avete messo tutti ci computer in carica?».
(L.Loi.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA