Ucraina, borse a picco: il rublo crolla al minimo storico (-30%)

La Banca di Russia ha deciso di aumentare il suo tasso di interesse chiave di 10,5 punti percentuali al 20% a partire da lunedì

Ucraina, borse a picco: il rublo crolla al minimo storico (-30%)
Ucraina, borse a picco: il rublo crolla al minimo storico (-30%)
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Febbraio 2022, 10:23 - Ultimo aggiornamento: 1 Marzo, 12:59

La guerra in Ucraina ha conseguenze pesanti anche dal punto di vista economico. Le sanzioni occidentali che colpiscono le banche e la Banca centrale russa scatenano una corsa al contante, in cerca soprattutto di dollari. In quest'ottica, il rublo crolla al minimo storico. Le quotazioni della valuta russa cedono infatti il 30% nel mercato ufficiale di Mosca, dopo che la Banca centrale ha ritardato di tre ore le contrattazioni. Attualmente per un dollaro servono 106 rubli. La Banca di Russia ha deciso di aumentare il suo tasso di interesse chiave di 10,5 punti percentuali al 20% a partire da lunedì. In una nota, la Banca centrale di Mosca ha spiegato che l'operazione è destinata a proteggere la stabilità finanziaria e i risparmi dei cittadini dalla svalutazione. 

Borse a picco

Piazza Affari amplia il calo, con l'indice Ftse Mib che cede il 3,14% a 24.962 punti. Forte tensione su Unicredit (-10%), Pirelli (-6,99%), Intesa (-6,54%), Banco Bpm (-6,06%) e Stellantis (-6,17%). In luce Leonardo (+13,61%), spinto dall'annuncio dell'Ue di inviare armi e finanziarne l'acquisto in Ucraina. Pesante Eni (-2,9%) nonostante il balzo del greggio (Wti +4,8% a 95,33 dollari al barile). 

Rublo in caduta libera: scatta panic selling. Mosca ritarda avvio mercato Forex

La Borsa di Hong Kong limita le perdite e chiude negativa in scia alle nuove sanzioni internazionali contro la Russia per l'invasione dell'Ucraina, mentre la situazione Covid nell'ex colonia continua a peggiorare: l'indice Hang Seng cede lo 0,24%, attestandosi a 22.713,02 punti. Terminano in rialzo, invece, i listini di Shanghai e Shenzhen, con guadagni, rispettivamente, dello 0,32% (a 3.462,31 punti) e dello 0,35% a quota 2.318,09. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA