Moie, Tenute Pieralisi taglia il traguardo bio: «Per fare soltanto vino di qualità»

Martedì 29 Ottobre 2019
Moie, Tenute Pieralisi taglia il traguardo bio: «Per fare soltanto vino di qualità»

MOIE - La svolta bio è completata. Per dirla con le parole di Andrea Pieralisi è «la fine dell’inizio». E per decretare questo importante passaggio, suggellato con la presentazione delle ultime due etichette di Tenute Pieralisi, erano presenti gli stati generali dell’azienda.

Giuggiole, che passione: frutto di stagione, manche sciroppo, brodo e perfino vino

Dazi Usa sui prodotti italiani dal 18 ottobre: Parmigiano, vino, moto e abiti. La lista completa

A Maiolati Spontini le due perle sono state “bagnate” dal presidente, l’ingegner Gennaro Pieralisi, dall’amministratore delegato, Andrea Pieralisi, dal direttore commerciale Davide Orrù e dall’enologo della cantina, Simone Schiaffino. Pieralisi, un marchio che è da sempre una garanzia. Leader mondiale nella produzione di macchinari per la lavorazione dell’oliva ma che anni fa lo era anche per quelli delle vigne. «Eravamo produttori di attrezzature meccaniche per le cantine - ha esordito l’ingegner Pieralisi - ma poi abbiamo lasciato perdere, era impossibile soddisfare le richieste degli enologi. Erano troppo strani nelle loro richieste, si sarebbe dovuto costruire una linea diversa per ogni azienda vitivinicola. Per il nostro gruppo, Tenute Pieralisi sono un vanto, la produzione del vino bio, come per l’olio, è molto importante. E queste bollicine che mettiamo sul mercato sono anche la risposta all’invasione del prosecco». Biologico, eccellenza e genuinità sono le parole d’ordine. Tenute Pieralisi affianca l’etichetta Monte Schiavo che mantiene i grandi numeri della produzione: insieme le bottiglie prodotte superano abbondantemente il milione di pezzi, in costante crescita. «I vini di oggi sono il risultato di un lavoro iniziato nel 2015 - conferma Andrea Pieralisi - e adesso sulle nostre etichette possiamo mettere finalmente il bollino “bio”. I tempi di realizzazione dei progetti in agricoltura sono lunghi e legati al buon Dio ma finalmente con Tenute Pieralisi abbiamo raggiunto l’obiettivo di fare vini di grandissima qualità. Con numeri non paragonabili a Monte Schiavo. Ci inorgoglisce molto che una società inglese ci abbia certificato come azienda “etica”. Rispettiamo la terra e anche tutti gli uomini che lavorano con no

© RIPRODUZIONE RISERVATA