Cgil, Cisl e Uil Marche: «Allibiti per le dichiarazioni del Presidente di Confindustria»

Cgil, Cisl e Uil Marche: «Allibiti per le dichiarazioni del Presidente di Confindustria»
Cgil, Cisl e Uil Marche: «Allibiti per le dichiarazioni del Presidente di Confindustria»
2 Minuti di Lettura
Sabato 11 Aprile 2020, 19:17

ANCONA  - “E’ stato appena pubblicato il Decreto del Governo che va per larga parte nella direzione che auspicavamo anche nel nostro comunicato di qualche giorno fa, a tutela del bene primario della salute delle persone e dell’esigenza di superare quanto prima questa gravissima e drammatica emergenza sanitaria”.

LEGGI ANCHE:

Carabinieri Forestali, rafforzati i dispositivi di controllo per le festività pasquali


“Oggi la salute di lavoratori e cittadini debbono continuare ad avere assoluta priorità sulle esigenze meramente economiche e l’obiettivo di tutti deve essere quello di contrastare la diffusione del virus e le occasioni di contatto tra le persone che favoriscono la diffusione stessa e chiediamo anche al sistema delle imprese coerenza e responsabilità per il bene di tutti”.

 “Per tali ragioni rimaniamo allibiti e sconcertati dalle dichiarazioni del Presidente di Confindustria che sembra piegare tutto alle esigenze produttive, senza voler considerare l’amara realtà che è ancora sotto gli occhi di tutti” - dichiarano Daniela Barbaresi, Sauro Rossi e Graziano Fioretti, rispettivamente Segretari Generali di CGIL CISL UIL Marche.
“Ci aspettano giornate importati per intervenire nelle varie realtà produttive per permettere il pieno rispetto di tutte le misure necessarie a garantire la salute dei lavoratori e lavoratrici”.

Ci auguriamo che gli importanti percorsi che ci aspettano per rilanciare quanto prima il Paese passi attraverso il massimo senso di responsabilità e coinvolgimento di tutti, a partire dai luoghi di lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA