Impronte digitali negli uffici pubblici, Bongiorno:
«Pronto regolamento anti-assenteisti»

Uffici pubblici, impronte
digitali. Bongiorno: «Pronto
regolamento anti-assenteisti»
Proprio nel giorno in cui viene alla luce un nuovo caso di "furbetti" del cartellino in provincia di Bari, il ministro della Funzione pubblica Giulia Bongiorno annuncia che il regolamento per il rilevamento delle impronte digitali dei dipendenti della Pubblica amministrazione è pronto ed è stato inviato al garante della Privacy.
 

L'occasione è l'entrata in vigore del decreto concretezza. «Felice di una legge che prevede la drastica riduzione dei tempi delle procedure concorsuali, nuove risorse in settori strategici della P.a, aiuti alle amministrazioni in affanno e un metodo di lotta contro l'assenteismo finalmente incisivo: fino ad oggi, di fatto, la facevano franca in troppi; adesso, con le impronte digitali e la videosorveglianza, preveniamo il fenomeno. E' finita l'epoca delle truffe», ha spiegato  il ministro della P.a, all'ANSA, parlando dell'entrata in vigore della legge Concretezza. E aggiungendo, come detto, che il regolamento sulle impronte digitali è pronto ed è stato inviato al Garante della privacy.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luned├Č 8 Luglio 2019, 18:00 - Ultimo aggiornamento: 08-07-2019 19:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti