Fincantieri, consegnata la Sky Princess,
nuova "Regina dei mari" della Carnival

Martedì 15 Ottobre 2019 di E.B.
TRIESTE - E' stata consegnata nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone - presente il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianluca Castaldi - la Sky Princess, la quarta unità della classe Royal Princess, costruita da Fincantieri per la società armatrice Princess Cruises, compagnia da crociere brand del gruppo Carnival, primo operatore al mondo del settore.

Con questa salgono a 17 le unità che Fincantieri ha consegnato a Princess Cruises, tutte costruite presso il cantiere di Monfalcone. Sky Princess - segnala il gruppo - sarà la prima ad essere appositamente costruita con la Princess MedallionClass, una tecnologia all’avanguardia che offre un servizio personalizzato su larga scala con un intrattenimento di tipo interattivo. La nuova unità, con una stazza lorda di 145.000 tonnellate e la capacità di ospitare a bordo fino a 4.610 passeggeri in 1.830 cabine oltre a 1.411 membri dell’equipaggio, è realizzata sulla base del fortunato progetto delle gemelle Royal Princess, Regal Princess e Majestic Princess, costruite sempre nello stabilimento di Monfalcone a partire dal 2013, che hanno inaugurato una nuova generazione di navi che hanno riscontrato un enorme successo tra il pubblico dei crocieristi. Questa classe proseguirà con Enchanted Princess e Discovery Princess, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020 e nel 2021. Con questa consegna si afferma la leadership di Fincantieri sul mercato e si consolida la storica partnership con il Gruppo Carnival che proseguirà con 2 navi da crociera di prossima generazione da 175.000 tonnellate di stazza lorda, che saranno le più grandi realizzate in Italia. Le consegne sono previste per la fine del 2023 e la primavera del 2025. Le unità - che saranno realizzate sempre a Monfalcone - ospiteranno circa 4.300 passeggeri e saranno le prime della flotta dell’armatore ad essere alimentate primariamente a gas naturale liquefatto.

  Ultimo aggiornamento: 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA