Calzature: Eli di Croceri vola insieme a Liu Jo grazie anche a Chiara Ferragni

Martedì 12 Novembre 2019
Calzature: Eli Di Croceri vola insieme a Liu Jo grazie anche a Chiara Ferragni

CORRIDONIA - Il marchio Liu Jo ha deciso di credere e investire nel distretto calzaturiero delle Marche e di puntare su un giovane imprenditore di Corridonia: Maurizio Croceri. Nasce così nel 2016 Eli srl che gestisce la licenza per la produzione e la distribuzione delle calzature di tutto il mondo del brand emiliano. Dopo appena tre anni, oggi Eli impiega circa 30 persone nei suoi uffici e si accinge a chiudere il 2019 con 34 milioni di euro di fatturato, e la previsione di raggiungere i 40 l’anno prossimo. La quota export è di circa il 40% con Francia, Benelux, Germania, Spagna e Portogallo i principali mercati. 

Il settore della Moda segna il passo nelle Marche, appello di Confartigianato alla Regione

Morrovalle, calzature: Finproject si aggiudica il prestigioso premio per innovazione e sostenibilità

«Finora ogni obiettivo è stato raggiunto», puntualizza Maurizio Croceri, ceo di Eli e socio dell’azienda insieme al patron di Liu Jo Marco Marchi. Maurizio, 36 anni, ha avuto un passato da manager nella Fornarina, prima di intraprendere l’attività in proprio. Nel 2016 il colpo di fulmine imprenditoriale con Marco Marchi che ha così commentato l’ascesa di Eli: «I risultati raggiunti in meno di tre anni sono notevoli e, assieme a Maurizio, stiamo investendo energie e risorse per crescere ulteriormente con le calzature. Sono felice di dire che oggi Liu Jo Shoes è una collezione che vanta codici stilistici e qualitativi riconosciuti, e che si inserisce sinergicamente nell’universo Liu Jo declinando alla perfezione i valori del brand». Sia calzature che borse sono in crescita e rappresentano i pilastri dello sviluppo futuro del gruppo carpigiano. Oggi la calzatura vale poco meno del 10% delle vendite complessive Liu Jo (450 milioni di euro). La pelletteria, invece, circa il 15% e, al contrario delle calzature, viene gestita in house, nel quartier generale della società a Carpi. Tra i fattori di crescita del marchio, e delle calzature, anche la promozione attraverso varie influencer, Chiara Ferragni su tutte.

Ultimo aggiornamento: 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA