«Non ci sono più camerieri», l'allarme
dal mercato del lavoro in piena stagione turistica

Lunedì 8 Luglio 2019
AAA camerieri cercasi. Con l’arrivo della bella stagione coincide l’aumento delle attività nel settore della ricezione e nello specifico della ristorazione e delle hotellerie, soprattutto per un paese come l’Italia che conta quasi 7.500 chilometri di costa e numerose città d’arte, oltre a possedere il principale patrimonio artistico, culturale e archeologico del mondo. Di conseguenza, soprattutto in questo periodo, c’è un aumento della domanda di una serie di figure lavorative, tra cui spiccano i camerieri.

Il problema è che la ricerca di camerieri, sia di sala (nei ristoranti) che ai piani (negli hotel), è diventata sempre più difficile al punto che diverse attività di ricerca restano inevase. L’allarme lo lancia Orienta, una delle prime agenzie per il lavoro italiane, che al momento ha aperto ricerche e selezioni in numerose città, tra cui Venezia, Verona, Savona, Pisa, Roma, Milano, Torino, Firenze, Viterbo, Livorno, Trento e Modena. Le richieste attive ad oggi superano le 200 unità.

«La richiesta di camerieri, soprattutto con l’avvio della stagione turistica, ma non solo, è sempre molto complicata. Si tratta, parliamo in questo caso del cameriere di sala, di una figura chiave nella ristorazione. E’ il punto di contatto tra il cliente e il servizio, rispecchia l’immagine di un locale. E’ un’attività che richiede una certa professionalità e predisposizione, non può essere improvvista, e poi comporta anche un certo spirito di sacrifico, come lavorare il sabato e la domenica - spiega Pamela Pierangeli, Area Manager Lazio e Campania Orienta Spa –. C’è una difficoltà crescente nel trovare sul mercato queste figure. Se da un lato c’è l’esigenza di rinnovare i contenuti e la formazione di un lavoro sempre più importante, dall’altro dovremmo rilanciare l’appeal di questa mestiere che, se ben intrepretato, potrebbe portare anche ad importanti evoluzioni professionali».

Le mansioni. Il cameriere di si occupa generalmente di accogliere i clienti, del servizio ai tavoli, della pulizia e del riordino della sala. I camerieri ai piani, invece, si occupano della pulizia e sistemazione delle camere d’albergo e del trasporto bagagli.  Ultimo aggiornamento: 18:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA