Cambio al vertice della Uilca, Maurizio Arena è il nuovo segretario generale aggiunto

Martedì 14 Luglio 2020
Maurizio Arena
La Uilca (Uil Credito, Esattorie e Assicurazioni), l'organizzazione sindacale di categoria della UIL che riunisce i lavoratori dei settori credito, assicurazioni, esattorie, del mondo finanziario e delle Autorità
Indipendenti, guidata dal Segretario Generale Massimo Masi, annuncia oggi  l’ingresso di Maurizio Arena e di un nutrito gruppo di dirigenti sindacali provenienti da altra organizzazione sindacale. L’operazione è stata sancita nel corso della riunione odierna dell’esecutivo nazionale della Uilca che ha eletto all’unanimità Maurizio Arena segretario generale aggiunto.
 Si consolida così ulteriormente la presenza della Uilca nei settori di riferimento, rafforzandola in particolare nella parte delle alte professionalità, e rappresenta una concreta attestazione della coesione interna e della progettualità che l’Organizzazione ha saputo dimostrare, diventando un riferimento autorevole nei confronti delle Lavoratrici e dei Lavoratori e delle parti datoriali. “Diamo il benvenuto a Maurizio Arena all’interno della Uilca: sono certo che con la sua esperienza, la sua passione e le sue competenze, maturate in particolare come Segretario Generale di DirCredito, porterà nuovo entusiasmo all’interno della nostra Organizzazione e ci aiuterà a rendere il nostro Sindacato ancora più forte e preparato ad affrontare le sfide che ci attendono nei settori di nostra rappresentanza e, in generale, nel mondo del lavoro”. Questo il commento di Massimo Masi, Segretario Generale Uilca, che aggiunge: “L’ingresso anche di altri dirigenti sindacali testimonia il buon lavoro fatto finora dalla Uilca e la sua affermazione come punto di riferimento attrattivo nel panorama sindacale”. Arena nel nuovo ruolo affiancherà Fulvio Furlan, Segretario Generale Aggiunto Uilca già indicato alla futura successione di Massimo Masi, per il quale “ancora una volta emerge la capacità inclusiva della nostra Organizzazione, nella continuità dei valori confederali, laici e riformisti che ci caratterizzano”. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche