Brunello Cucinelli non conosce crisi
Vendite in salita nel primi sei mesi 2015

Giovedì 16 Luglio 2015
Brunello Cucinelli non conosce crisi Vendite in salita nel primi sei mesi 2015

ROMA (Teleborsa) - “Il primo semestre di quest'anno si è chiuso con dei risultati “eccellenti”. E' con queste parole che Brunello Cucinelli. Presidente e Amministratore Delegato dell'omonimo gruppo, commenta i dati di vendita del primo semestre che hanno visto i ricavi netti arrivare a 200,3 milioni di euro, in aumento del +13,9% (+9,3% a cambi costanti), rispetto ai 175,8 milioni di Euro del 30 giugno 2014. Il fatturato aumenta in tutte le aree geografiche con mercati internazionali in progresso del +17,1%, mentre il mercato italiano aumenta dell' 1,8%. L'incremento dei ricavi tocca tutti i Mercati Internazionali, dal Nord America +25,8%, Europa +5,3%, Greater China +14,5%, Resto del Mondo +36%. Le vendite risultano in crescita in tutti i canali distributivi: monomarca retail +36%, monomarca wholesale +0,6%(+4,2% al netto delle conversioni al canale diretto), multimarca wholesale +2,2%. ”Ovunque abbiamo avuto modo di presentare le nostre collezioni, abbiamo sempre ricevuto apprezzamento per la qualità, artigianalità, contemporaneità ed esclusività (fattore importantissimo) del prodotto. Vista la qualità delle vendite conseguite e l'ottima partenza nei negozi delle collezioni invernali, immaginiamo un 2015 bellissimo", ha dichiarato Brunello Cucinelli.

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 13:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA