Prescrizione bollo auto 2018: se
non avete pagato potete essere esentati

Martedì 6 Marzo 2018
Bollo auto non pagato? Occhio alla prescrizione, potreste essere esentati

ROMA - Il bollo auto, si sa, è una delle tasse più odiate dagli italiani. Quello che non tutti sanno è che esiste un termine per la prescrizione e che, in determinate condizioni, gli automobilisti sono esentati dal pagamento. Devono però sussistere alcune condizioni: ecco quali.



La prescrizione prevista per il bollo auto non pagato è di tre anni. Questo significa che chi non paga il bollo auto nel 2018 dovrà farlo entro il 31 dicembre 2021. Una volta scaduto quel termine, l'automobilista può non pagare, ma solo nel caso in cui l'Agenzia delle Entrate non abbia notificato una richiesta di pagamento. In quel caso, il cittadino-contribuente, entro 60 giorni, può presentare un'istanza di sospensione. A quel punto, l'Agenzia delle Entrate sarà tenuta a presentare una risposta entro 210 giorni.

Se entro i sette mesi previsti dalla legge non giunge alcuna risposta da parte dell'Agenzia delle Entrate, l'automobilista sarà esentato dal pagamento. In caso contrario, però, dovrà provvedere al pagamento o, in alternativa, a fare ricorso presso la Commissione tributaria provinciale.

Il bollo auto può essere pagato in diversi modi: canali di e-banking, agenzie, tabaccai ma anche col sistema digitale di pagamenti pubblici PagoPa. C'è anche il sistema Pago Ora, istituito dall'Inps e collegato anche al circuito Paypal.

Ultimo aggiornamento: 15:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA