Banca Marca, sono circa 320
i prepensionamenti in arrivo

Mercoledì 4 Dicembre 2013
Banca Marca, sono circa 320 i prepensionamenti in arrivo
JESI - Potrebbe interessare circa 320 lavoratori di Banca Marche la piattaforma di prepensionamenti su base volontaria, con la possibilit di essere sostenuti dal Fondo esuberi al 60% dello stipendio attualmente percepito, fino al raggiungimento della finestra utile per la pensione.



La proposta sarebbe stata avanzata dai vertici della banca durante la trattativa che si è aperta oggi a Jesi tra l'istituto di credito e i sindacati aziendali sull'attivazione del Fondo di Solidarietà e Sostegno al Reddito, il cosiddetto Fondo Esuberi appunto.



L'incontro durato diverse ore, alla presenza del nuovo responsabile risorse umane Lorenzo Riggi, è stato seguito da un tavolo di confronto tra i soli sindacati ancora in corso. I commissari straordinari nominati da Bankitalia, Feliziani e Terrinoni, intendono concludere la trattativa, come avevano annunciato il 28 novembre, entro e non oltre il 31 dicembre.



L'attivazione del Fondo esuberi potrebbe essere sostenuto con i fondi della rivalutazione delle quote di Banca Marche in Banca d'Italia (circa 60 milioni di euro), ma non dovrebbe essere avviata prima della fine del 2013. A margine dell'incontro, una ventina di lavoratori precari ha fatto recapitare al direttore generale Luciano Goffi e ai commissari una richiesta di incontro. Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 14:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA