Atlantia, Castellucci lascia
il cda accetta le dimissioni

Atlantia, Castellucci lascia
il cda accetta le dimissioni
Ecco quanto "incasserà"
Giovanni Castellucci, 60 anni, nativo di Senigallia,  dopo aver riferito al consiglio delle iniziative intraprese dopo il cda di venerdì 13 settembre, ha comunicato la sua intenzione di dimettersi da amministratore delegato e direttore generale di Atlantia. Lo si legge nella nota diffusa al termine del cda, che ha accolto le sue dimissioni definendo con lui un risoluzione consensuale.

«La società - si legge nella nota - ringrazia l'ing. Castellucci per il decisivo contributo dato nei 18 anni ai vertici del Gruppo per trasformarlo in un leader globale nel settore delle infrastrutture, sviluppandone il valore in maniera significativa. L'ing. Castellucci ringrazia la Società per avergli dato l'opportunità, in tutti questi anni, di sviluppare un progetto industriale estremamente stimolante e ambizioso e a cui resterà sempre legato. E ringrazia soprattutto le migliaia di lavoratori e lavoratrici che di questo progetto sono stati i veri protagonisti».

Il cda di Atlantia, con riferimento al rapporto di lavoro subordinato e al rapporto di amministrazione tra Castellucci e l'azienda, ha deliberato un accordo di risoluzione consensuale che prevede la corresponsione di un importo a titolo di incentivo all'esodo pari alla somma complessiva lorda di 13.095.675 euro oltre alle competenze di fine rapporto.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Settembre 2019, 20:31 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2019 21:06

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti