Tom Cruise girerà un film nello spazio: andrà nella Stazione Internazionale con un razzo di Elon Musk

Martedì 12 Gennaio 2021 di Giorgio Ursicino
Tom Cruise con un razzo di SpaceX

Inventore. Scienziato. Soprattutto visionario. Riesce a percepire le cose che accadranno con straordinaria nonchalance. E trova il tempo di fare tutto, come se la giornata non avesse fine. Tutti sanno che, ancor più delle auto, Musk adora i treni supersonici ed i razzi spaziali. Non era facile prevedere, però, che si entusiasmasse per un’avventura destinata a diventare realtà. Sarà Tom Cruise, uno dei volti più noti di Hollywood, il primo attore che girerà una pellicola nelle spazio. Eh sì, non un film spaziale con affascinanti effetti speciali, ma per la prima volta scene girate al di fuori dell’atmosfera terrestre.

 

 

Covid, Tom Cruise infuriato con la troupe: «Rispettate le regole o siete fuori!»

Tom Cruise e le sgommate a piazza Venezia: nuovo set per Mission Impossible

Manco a dirlo, a consentire l’impresa sarà uno dei razzi di Elon Musk che ormai possono essere affittati per andare sulla stazione spaziale. Il genio in persona, però, sembra abbia preso a cuore la cosa e sta considerando le speciali esigenze che può avere la star e il regista Doug Liman che ha firmato Edge Of Tomorrow - Senza domani e che prenderà parte alla spedizione. Il volo è stato schedulato per il momento per il prossimo ottobre. Cruise, 58 anni, ha sempre interpretato ruoli rischiosi presentandosi spesso di persona di fronte alla macchina da presa.

Già nel corso della scorsa primavera il responsabile della Nasa, Jim Bridenstine, aveva anticipato la missione dicendosi entusiasta dell’idea che «farà nascere nuovo entusiasmo fra i giovani talenti destinati a diventare gli ingegneri del futuro». La spedizione AX-1 sarà effettuata dalla capsula Crew Dragon che verrà sparata in orbita da uno dei razzi di SpaceX ormai collaudati e perfettamente funzionali. Con uno di questi poche settimana fa la Nasa ha mandato sulla Stazione Spaziale Internazionale quattro astronauti. Il viaggio di Cruise e Liman dovrebbe durare poco più di dieci giorni per effettuare le spettacolari riprese a bordo della Stazione e per il film pare ci siano a disposizione oltre 200 milioni di dollari.

 

Intanto Tom, che è diventato famoso proprio nei panni del pilota Pete “Maverick” Mitchell in “Top Gun” tanti anni fa, sta lavorando su il sequel previsto nelle sale nel luglio 2021. Nell’anno caratterizzato dalla pandemia, inoltre, fra mille difficoltà, l’attore americano ha girato le scene, molte anche in Italia fra Venezia e Roma, di Mission Impossible sette ed otto con il ritorno di Rebecca Ferguson. Elon Musk, intanto, non si accontenta di colonizzare l’orbita terrestre, il suo obiettivo è andare su Marte dove vuol far nascere una città.

 

Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA