Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma bloccata: caos e allagamenti
Gente sui tetti a Prima Porta

Roma bloccata: caos e allagamenti Gente sui tetti a Prima Porta
7 Minuti di Lettura
Venerdì 31 Gennaio 2014, 10:39 - Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio, 10:22

ROMA - Un violento nubifragio ha messo in ginocchio Roma dalle prime ore della mattina con allagamenti e disagi. A Roma Nord e sul litorale le situazioni pi critiche.

Una frana di una collina ha travolto alcune baracche in via Moricca, nella zona dell' Aurelio, a causa delle forti piogge. I vigili del fuoco e la polizia sono mpegnati nella ricerca di eventuali feriti ricoperti dal fango e dal terreno. Alcuni testimoni avrebbero riferito di aver sentito delle urla dal luogo dello smottamento.

Il sindaco Ignazio Marino ha convocato in Campidoglio una unità di crisi. Disattivata la Ztl del centro storico. La Protezione civile di Roma invita tutti i cittadini a limitarsi ad effettuare solo gli spostamenti strettamente necessari.

Il video

Gente sui tetti a Prima Porta. Un corso d'acqua minore è esondato a Prima Porta costringendo alcuni cittadini a cercare rifugio sui tetti. Alcuni dipendenti di un supermercato in via Girolamo Benvenuti, all'altezza del civico 30, sono rimasti chiusi nel negozio a causa degli allagamenti stradali.

Sulla A1 tra Fiano e Settebagni si paga due volte. Dalle 8 circa è stato chiuso in entrambe le direzioni l'intero tratto della Diramazione Roma Nord, dall'allacciamento con l'A1 al Grande Raccordo Anulare di Roma, a causa dell'esondazione di un corso d'acqua all'altezza del km 6, tra gli svincoli di Fiano Romano e Castelnuovo di Porto. Chiusi conseguentemente anche gli svincoli di Fiano Romano, Castelnuovo di Porto e Settebagni. Nel tratto dell'A1 da Fiano a Settebagni gli automobilisti sono rimasti bloccati finché, aperto un varco nel new jersey, non sono stati reindirizzati verso Fiano. Oltre il danno la beffa: al casello di Fiano gli è stato chiesto di pagare di nuovo 1,40 euro di pedaggio già versati all'ingresso in autostrada (per quel tratto c'è il pgamaneto anticipato). Proteste e disagi.

La situazione è critica in tutta la zona nord della Capitale. I disagi si sono verificati in particolare sulla Cassia, l'Aurelia, e nei quartieri di Primavalle e Monte Mario, interessati da allagamenti e in alcuni casi piccoli smottamenti di terreno. Sono centinaia le telefonate giunte alle sale operative di vigili del fuoco, polizia municipale e altre forze dell'ordine. Alcuni automobilisti sono rimasti bloccati in auto, con l'acqua che è arrivata a diverse decine di centimetri. Chiusa al traffico via Flaminia. La chiusura della strada, informa in un tweet la polizia municipale, è stata disposta a causa di un allagamento a viale di Tor di Quinto, che è stato chiuso in direzione piazzale Clodio.

Crollo in via del Foro Italiaco. A Via del Foro italico a 300 metri da corso Francia è crollato parte di un muro. Traffico nel caos tra via del Foro Italico e la tangenziale est da stazione Tiburtina, direzione Stadio Olimpico. Difficoltà di circolazione, informa la polizia municipale su twitter, a causa di una frana fangosa si registrano in via Trionfale, via Giovanni Bausan direzione piazzale Clodio, mentre al momento risulta chiusa viale Cavalieri Via Veneto.

Traffico in tilt. In via Tiburtina il traffico è rallentato, con code a causa di un allagamento a piazza delle Crociate. Interventi dei vigili del fuoco sono in corso in via della Giustiniana a causa di allagamenti sulla strada statale 2 bis via Veientana Nuova direzione Prima Porta. A causa dell'esondazione di un canale in via Victor De Sabata, si registrano disagi in tutta l'area circostante. In via dei Cocchieri difficoltà di circolazione si registrano a causa di allagamenti sulla ss8 via Salvino Sernesi. Piazzale di Ponte Milvio è chiuso al traffico a causa di un allagamento con ripercussioni di traffico area circostante.

Roma sud. All'Infernetto e Casalpalocco pesanti allagamenti. Un metro d'acqua su via Ottaviani a Dragoncello dove i soccorsi non riescono a intervenire. Disagi su tutto il litorale.

Roma centro Nel centro storico della Capitale alcuni cittadini hanno cercato di liberare alcuni tombini intasati dalla pioggia. Diverse auto sono rimaste bloccate in alcuni sottopassaggi. In alcuni punti il livello dell'acqua ha superato il metro e mezzo ed è stato necessario l'intervento della polizia e dei vigili del fuoco per liberare gli automobilisti dai propri veicoli. Tra le zone della capitale più colpite c'è il quartiere di Monteverde, dove si sono verificati il crollo del tetto di una casa e del muro di cinta di un palazzo.

Metro allagata e traffico in tilt. Chiuse le stazioni della metro A di Lepanto, Ottaviano e Flaminio. I treni transitano senza fermare. Attivo un bus sostitutivo tra Flaminio e Cipro, utilizzabile anche la linea 490. Sempre a causa del maltempo la linea 146 non è attiva tra Don Gnocchi e Casaletto. Per la chiusura di via della Giustiniana la 033 è sospesa. Lo comunica l'Agenzia per la mobilità. E' stata chiusa la stazione La Celsa, in direzione Flaminio, sulla ferrovia Roma-Viterbo. Anche qui i treni transitano senza fermare. Il tram 3 e 19 sono limitati e piazza Galeno e la linea 2 è sostituita da bus navetta. Problemi sulla linea ferroviaria Roma Viterbo con le stazioni Acqua Acetosa a La Celsa chiuse. È quanto si apprende dall'Agenzia della Mobilità. Il tram 3 e 19 sono limitati e piazza Galeno e la linea 2 è sostituita da bus navetta. Ripristinato il servizio del tram 8.

Bloccata la linea ferroviaria Roma-Frascati. La linea ferroviaria Roma-Frascati è bloccata a causa della caduta di un albero che avrebbe tranciato i alcuni cavi elettrici. L'albero è caduto a causa del forte vento e della pioggia che si sono abbattuti sulla capitale. Sono in corso le operazioni di rimozione per riattivare al più presto la linea.

Chiusa anche la Orte-Fiumicino. Per l'allagamento della sede ferroviaria, in seguito alle abbondanti piogge che stanno cadendo sulla Capitale, la circolazione ferroviaria è interrotta, dalle 7.30, sulla linea Orte - Fiumicino FL1, fra Fara Sabina e Tiburtina. Rallentato il servizio Leonardo Express per l'aeroporto internazionale.

Litorale romano Disagi sul litorale romano. Strade allagate e conseguenze alla viabilità sono segnalate in diverse località, da Fregene a Fiumicino passando per la Piana del Sole fino ad Ostia ed il suo entroterra, tra Dragoncello e Acilia, fino alla via del Mare. Alcune strade si sono trasformate in veri e propri fiumi d'acqua con relative difficoltà per gli automobilisti. Abitazioni allagate - riferiscono dal comando dei vigili urbani di Fiumicino - sono segnalate nella zona di via Trincea delle Frasche all'Isola Sacra e delle Vignole. I vigili invitano a prestare «massima prudenza» sulla via del Mare, per un allagamento a via di Acilia nel sottovia.

Due trombe d'aria ad Ostia. Ingenti danni agli stabilimenti balneari di Ostia a causa di due trombe d'aria che questa notte tra le 24 e le 2 si sono abbattute sul litorale. Sono 40 le cabine dello stabilimento Peppino a Mare distrutte dalla tromba d'aria.

Raccordo anulare. Si registrano alcune limitazioni alla circolazione sul Grande Raccordo Anulare. L'Anas riferisce che è chiuso lo svincolo 30 "Allacciamento autostradale per l'aeroporto di Fiumicino" (km 60,600), in carreggiata interna. Inoltre, a causa di un piccolo smottamento è chiuso lo svincolo 2a Casal Del Marmo in direzione interna, al km 4,800 per chi esce dal Gra. L'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, con l'applicazione 'Vai Anas Plus'. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

Monitorati Tevere e Aniene Tevere sorvegliato speciale. Il livello del fiume, che alle 5.30 alla stazione di rilevamento di Ripetta era 8,14, viene tenuto costantemente sotto controllo per l'abbondante pioggia che continua a cadere nella Capitale e nell'intero Centro Italia. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, che stanno svolgendo molti interventi per i disagi dovuti al maltempo. Problemi al traffico si sono verificati in diverse zone di Roma per allagamenti stradali e per alberi caduti sulle carreggiate. Disagi maggiori vengono segnalati nell'area a nord di Roma, tra Capena, la Cassia e la Salaria, dove sono stati segnalati allagamenti anche ai piani interrati.

L'Aniene straripa in Ciociaria. L'Aniene è straripato a Trevi nel Lazio, nel Frusinate. Il fiume è esondato nelle campagne, nei pressi di Ponte delle Tartare. L'acqua ha inondato i campi circostanti, dove si potrebbero verificare danni per le colture. Il letto del fiume era stato sottoposto di recente a lavori di manutenzione.

Allagamenti e frane si sono registrate a Riano dove, dalle prime ore di questa mattina, ha piovuto incessantemente. L'amministrazione comunale, che in collaborazione con la Protezione civile ha avviato tutti gli interventi necessari per fronteggiare la situazione, invita i cittadini a «limitare gli spostamenti con le proprie autovetture».