Le Harley Davidson "invadono" il Vaticano:
duecento biker a messa a San Pietro

Venerdì 14 Giugno 2013
Le Harley Davidson "invadono" il Vaticano: duecento biker a messa a San Pietro

ROMA - Invasione Harley Davidson a Roma, con oltre 100 mila centauri provenienti da tutto il mondo, di cui circa 40 mila in sella alla propria bicilindrica 'made in Usa'. Stamani gli harleysti hanno "invaso" San Pietro.

Circa 200 bikers hanno assistito alla Santa messa delle 10,30

L'anniversario. Fino a domenica festeggeranno i 110 anni di vita della casa motociclistica di Milwaukee, nel Wisconsin. Un imponente raduno che ha indotto il Comune di Roma a mobilitare, per evitare disagi al traffico, oltre 1.700 vigili. Per non creare eccessivi problemi alla Capitale gli organizzatori hanno comunque diviso eventi, spettacoli e attività previste tra un un 'Villaggio Foro Italicò intorno allo Stadio Olimpico e un 'Harley Villagè nel Porto di Ostia, inaugurato stamattina da migliaia di centauri.

La benedizione del Papa. Numerosi, nella tre giorni del raduno Harley, i momenti di contatto con il Vaticano. Già ieri la casa di Milwaukee aveva donato a Papa Francesco due motociclette e domenica una rappresentanza delle migliaia di 'harleystì radunati a Roma parteciperà all'Angelus del Pontefice, ricevendo la benedizione.

La parata in centro. Sabato si svolgerà una parata lungo le vie del Centro che arriverà anche in Vaticano. L'appuntamento della stampa internazionale con gli eredi dei fondatori, Bill Davidson e Willy G. Davidson, e dei vertici dell'azienda americana è previsto invece domani alle 14. Mentre nella serata di sabato è prevista una fiaccolata in via della Conciliazione e in mattinata circa 3 mila moto dal Porto di Ostia si allineeranno sulla via Cristoforo Colombo e sfileranno in parata divise per gruppi di 550 centauri. Il corteo giungerà infine allo stadio dei Marmi.

Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 21:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA