Martina, 16 anni, trovata morta nell'Arno
Era scomparsa a Pisa una settimana fa

Martedì 18 Novembre 2014
PISA - È di Martina Del Giacco, la sedicenne scomparsa da casa da domenica 9 novembre, il cadavere ripescato oggi in Arno a Pisa.



Il corpo è stato riconosciuto anche dai carabinieri che da giorni stavano coordinando le sue ricerche: decisivo il colore dei capelli, ma anche altri particolari come le scarpe indossate, il piercing e un anello. Il capitano Massimo Ienco, comandante della compagnia carabinieri di Pontedera si è recato personalmente a casa della famiglia per informare i genitori.



Le cause della morte saranno accertate dal medico legale che ha ricevuto l'incarico dalla Procura. Per ora l'ipotesi più probabile è quella del suicidio, che secondo gli inquirenti potrebbe essere avvenuto la sera stessa in cui la sedicenne si è allontanata da casa. Il cadavere è stato ritrovato impigliato in un'imbarcazione ormeggiata lungo il corso del fiume Arno, a metà strada tra Pisa e Marina di Pisa.



Secondo le testimonianze raccolte durante le indagini, la ragazza è stata vista per l'ultima volta alle ore 21.45 di domenica 9 novembre sul ponte sull'Arno a Calcinaia, non lontano dalla sua abitazione a Fornacette. Pochi minuti prima Martina era uscita di nascosto da camera sua, scavalcando la recinzione del giardino, come mostrano le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza.





Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 19:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA