Le frecce degli indios contro il Mondiale
Invaso il Parlamento e ferito un poliziotto

Mercoledì 28 Maggio 2014
Una fase degli scontri a Brasilia
BRASILIA - A quindici giorni dal via della Coppa del Mondo, il Brasile sempre pi nel caos. Una manifestazione di 300 indios a Brasilia ha prima invaso il Parlamento entrando con frecce e archi, poi si è scontrata vicino allo stadio Mané Garrincha, dove oggi doveva essere esposto il trofeo della coppa, con la Polizia a cavallo e quella Militare che li ha dispersi con bombe lacrimogene.



Un poliziotto è stato colpito a una gamba da una freccia scoccata dall’arco di un indio che stava partecipando alla manifestazione. L’agente non è rimasto ferito gravemente ed è stato soccorso da un’ambulanza. L’indigeno autore del lancio è invece stato condotto in commissariato.



ALLUVIONE A MANAUS: CAOS IN CITTA'

Questa situazione di perenne tensione sociale, si somma quella climatica con l'alluvione che ieri ha colpito Manaus. La città, che il 14 giugno ospiterà l'esordio mondiale dell'Italia contro l'Inghilterra, sta vivendo ore drammatiche con il fiume Rio Negro che è straripato raggiungendo un'area nevralgica della capitale amazzonica. Ultimo aggiornamento: 18:22