Maxi zuffa dopo la festa di nozze:
lei gli infilza il calice nella pancia

Sabato 24 Giugno 2017 di Paola Treppo
Maxi zuffa dopo la festa di nozze: lei gli infilza il calice nella pancia

MAJANO (Udine) - Zuffa dopo la festa di nozze: lei lo accoltella, tutti e due in ospedale. È successo nella tarda serata di ieri, venerdì 23 giugno, nel posteggio esterno del castello di Susans, a Majano, dove due sposi stavano festeggiato il loro matrimonio. Una coppia di invitati che vive nel comune pordenonese di Montereale Valcellina, lei di origini brasiliane, 36 anni, lui friulano di 44 anni, stanno per fare rientro a casa con i loro figli quando scoppia una lite.
 
Il bisticcio nasce per motivi banali ed entrambi hanno ecceduto con i drink alla festa. Sta di fatto che a un certo punto dalle parole la coppia passa ai fatti, sotto gli occhi stupiti di chi era presente nel posteggio. I due cadono per terra e, avvinghiati, rotolano sul prato, dandosele di santa ragione.
 
Lei riesce poi ad afferrare un calice spaccato e usa il pezzo di vetro per ferire il marito alla pancia. Scatta la chiamata al 118 e sul posto arriva subito una ambulanza dall'ospedale di San Daniele. Lei è piena di graffi, lui ha il naso rotto e sanguina in volto e all'altezza dell'addome. Entrambi sono ubriachi e vengono ricoverati sia perché in stato di forte alterazione, per aver bevuto troppo, che per le lesioni, i tagli, le botte e le fratture. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Majano e di Codroipo. La lite non ha creato alcun disagio alla festa in castello. 

Ultimo aggiornamento: 13:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA