Vittorio Sgarbi operato a Modena
"Mezz'ora e sarei morto"/VIDEO

Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2015, 09:09 - Ultimo aggiornamento: 19:30

MODENA - "Fosse passata un'altra mezz'ora prima del ricovero, sarei morto".

Lo ha detto Vittorio Sgarbi al Tg5 e al Tg1 dopo l'operazione al Policlinico di Modena. "Mi è stato detto - ha spiegato Sgarbi - che la coronaria si sarebbe infatti occlusa del tutto. Anche il battito cardiaco è stato molto basso durante l'intervento".

Dall'ospedale di ModenaPosted by Vittorio Sgarbi on Giovedì 17 dicembre 2015


Sgarbi ha avuto un'ischemia del cuore, che è stata risolta con un intervento di angioplastica. Lo ha riferito il direttore del reparto di Cardiologia del Policlinico di Modena, prof.Giuseppe Boriani, nel bollettino medico diffuso in mattinata.

"Il paziente è attualmente in buone condizioni - ha precisato Boriani - e dovrà rimanere a riposo alcuni giorni presso la Cardiologia per la convalescenza".

Vittorio Sgarbi, riferisce il bollettino medico del Policlinico, si è presentato al pronto soccorso la scorsa notte alle 3.58, accompagnato dall'autista, lamentando un dolore al petto. Il critico d'arte, che ha 63 anni, è stato trattato nel reparto di Cardiologia per un'ischemia del cuore, risolta con angioplastica nel Laboratorio di Emodinamica.

"La situazione è stata affrontata prontamente e nel migliore dei modi, giungendo a risoluzione" ha sottolineato il professor Boriani, che ha voluto ringraziare il lavoro "di tutta l'equipe della Cardiologia che si è presa cura del professor Sgarbi. In particolare vorrei ricordare il dottor Carlo Cappello, il prof. Rosario Rossi e il dottor Fabio Sgura, unitamente al personale infermieristico e tecnico".

Il prossimo bollettino medico - ha fatto sapere il Policlinico - verrà diramato nella mattinata di domani. Sgarbi avrebbe avuto proprio domani alcuni appuntamenti in Emilia-Romagna.

Al mattino avrebbe dovuto aprire a Ravenna, alla Casa Matha, un convegno sui mosaici dell' 'Albero della vità, a conclusione dell'esposizione che lui stesso ha curato all'Expo di Milano.

Nel pomeriggio, alla libreria Ibs di Ferrara, era atteso per la presentazione del volume 'Dal cielo alla terra. Da Michelangelo a Caravaggio. Vol.3', edito da Bompiani.

Sono migliaia intanto i messaggi di sostegno e di auguri a Sgarbi comparsi in breve tempo sulla sua pagina Facebook, dopo la pubblicazione del post con la notizia del malore e dell'operazione d'urgenza al Policlinico di Modena.

In un paio d'ore il post ha raccolto più di 15.000 'mi piace', 3.500 commenti e oltre un migliaio di condivisioni. Il critico d'arte, a quanto si è appreso, rientrava verso la capitale dopo aver partecipato ad un gala di Natale al Teatro Grande di Brescia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA