Riconosce il vigile che lo ha multato e lo massacra di botte al bar

Riconosce il vigile che lo ha multato e lo massacra di botte al bar
2 Minuti di Lettura
Venerdì 10 Dicembre 2021, 12:32

Riconosce il vigile urbano che lo aveva multato e lo picchia, mandandolo all'ospedale: è successo a Bassano del Grappa (Vicenza). Prima di pestarlo gli ha ricordato che glielo aveva promesso. Così, dopo aver malmenato il povero vigile, visto in borghese in un bar del quartiere Firenze mentre sorseggiava un caffè, e aver fatto danni al bar, è finito in manette. La giornata di follia ha riguardato un 48enne di Romano d'Ezzelino, che un paio d'anni fa era stato beccato mentre circolava su un mezzo privo di assicurazione. Il veicolo gli era stato sequestrato e in più aveva preso una multa di un migliaio di euro.

Così l'uomo ha voluto "vendicarsi" di quello che secondo lui era stato il colpevole della sanzione, peraltro elevata invece applicando la legge. Ha picchiato duro sul viso, fino a fare sanguinare la vittima, e il gestore del locale, piuttosto pieno di clienti, ha cercato di fermarlo ma senza riuscirci.

Sono piombati poco dopo nel locale polizia locale e polizia di Stato e il 48enne è finito in manette e condotto al commissariato: qui è stato denunciato per lesioni e per danneggiamenti perché l'uomo, che ha anche minacciato pesantemente il malcapitato, mentre picchiava il vigile aveva causato rotture e danni a vetri e attrezzature del locale. Per il romanese in prospettiva, dopo la vile aggressione, diversi guai all'orizzonte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA