Lui vigile, lei infermiera, eroi per caso: si tuffano nel lago e salvano una coppia che stava annegando

I vicini di casa stavano affogando: lui li ha salvati, lei li ha rianimati. Una storia a lieto fine

Lui vigile, lei infermiera, eroi per caso: si tuffano nel lago e salvano una coppia che stava annegando
Lui vigile, lei infermiera, eroi per caso: si tuffano nel lago e salvano una coppia che stava annegando
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Agosto 2022, 09:39

COMO - Sono diventati eroi per caso, dopo aver salvato una coppia che stava annegando nel lago di Como: lui vigile urbano con un passato da vigile del fuoco, lei infermiera, non ci hanno pensato due volte a tuffarsi nel lago per salvare i vicini di casa. Lui si chiama Massimo Frigerio, lei Maria Pia Mazzara: il primo ha ripescato il vicino dall'acqua, la seconda lo ha rianimato per diversi minuti, come racconta oggi il Corriere della Sera.

Una terremotata di Ussita: «Nella Sae da quattro anni, siamo rimasti qui per amore»

I due coniugi, di Inverigo, nel Comasco, martedì sera erano a Bellano, sulla sponda lecchese del Lario, dove passano le vacanze: Maria Pia era sul balcone affacciato sulla spiaggia quando ha sentito qualcuno gridare. I vicini di casa, 63 anni lui, qualcuno in meno lei, stavano facendo il bagno al tramonto, quando la donna ha iniziato ad annaspare. L'uomo ha provato ad aiutarla, ma è finito sott'acqua e non è più riemerso. Allora Maria Pia ha allertato il marito, che prima si è tuffato salvando la donna e poi è tornato in acqua per raggiungere l'uomo, che era a cinque metri di profondità, adagiato sul fondo. A riva, l'infermiera ha messo in atto le manovre rianimatorie necessarie in attesa dell'arrivo dei soccorsi, finché il cuore del 63enne non ha ripreso a battere. Ricoverato in ospedale, non è in pericolo di vita, grazie ai suoi eroici vicini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA