Scippata davanti alla scuola della figlia
mamma coraggio fa arrestare il ladro

Scippata davanti alla scuola
della figlia, mamma
coraggio fa arrestare il ladro
di Vincenzo Caramadre
CASSINO - Ruba portafogli da una borsa e scappa, ma viene inseguito e arrestato dalla polizia con l'accusa di rapina impropria. E' successo a Cassino, dove ieri mattina un settantaduenne del posto, già noto per un fatto simile avvenuto lo scorso anno, è finito in manette. Vittima della rapina una donna che, dinanzi alla scuola San Silvestro, aveva appena accompagnato il figlio a scuola.
Tutto è cominciato nella primissima mattinata, quando una donna di Cassino, a bordo della sua auto, arriva dinanzi all'istituto scolastico di via Marconi, dove c'è la scuola Primaria San Silvestro. Velocemente scende dall'auto per accompagnare il figlio e lascia la borsa personale sul sedile anteriore, lato passeggero, ma pochi istanti dopo aver lasciato il figlio con la coda dell'occhio si accorge che un uomo ha aperto lo sportello dell'auto e sta rovistando all'interno della sua borsa. A qualche metro di distanza gli urla di andare via lui. Il malintenzionato scappa via ma con il portafogli tra le mani. La donna inizia ad urlare e rincorre l'uomo, il quale nella fuga apre il portafogli e preleva in tutta fretta 40 euro che c'erano all'interno. Molla il portafogli, si allontana e sale nella sua auto che aveva parcheggiato non molto distante dalla scuola Primaria. Per cui la donna nel tentativo di assicurarlo alla giustizia, si mette davanti all'auto del settantaduenne per evitare la fuga, a quel punto l'uomo accenna soltanto la partenza senza sfiorare la donna.

L'INTERVENTO DELLA POLIZIA
Nel frattempo la scena viene notata da una guardia giurata che, senza pensarci su, apre lo sportello dell'auto e sfila le chiavi dal cruscotto. Per questo l'anziano è stato costretto a fermarsi. Pochi minuti dopo sul posto sono arrivati gli agenti della sezione volanti del commissariato di Cassino, diretti dal vice questore aggiunto Raffaele Mascia, i quali hanno dichiarato in arresto il settantaduenne. I soldi e il portafogli sono stati restituiti alla donna, mentre l'anziano, come disposto dal pubblico ministero di turno alla Procura di Cassino, è stato portato agli arresti domiciliari.
Nelle prossime ora comparirà dinanzi al giudice per l'udienza di convalida, dove risponderà di rapina impropria. Sempre l'uomo lo scorso anno era stato denunciato a piede liberto per un fatto simile, vale a dire un furto all'interno di un'auto in sosta dinanzi ad un'altra scuola di Cassino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 18 Maggio 2019, 16:05 - Ultimo aggiornamento: 18-05-2019 16:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO