Bengalese positivo andava a vendere in spiaggia a Sabaudia: l'amico lo denuncia, fermato su un bus

Venerdì 24 Luglio 2020

Si è messo in viaggio da Roma Termini in direzione Sabaudia consapevole di essere positivo al coronavirus. È sceso alla stazione di Priverno Fossanova e da lì è salito su un autobus che lo ha portato nella nota località balneare.

Ma, una volta giunto nella città pontina, l’uomo, un venditore ambulante bengalese, è stato individuato dalla polizia locale - sembra allertata da un connazionale dell'uomo - che con il supporto dei carabinieri lo hanno fermato. Successivamente è stato trasportato, con un’autoambulanza della Croce Azzurra, con tutte le misure anti covid, presso l’ospedale Goretti di Latina.

Il bengalese era già stato sottoposto a due tamponi che erano risultati positivi quindi avrebbe dovuto rimanere chiuso nella sua abitazione di Roma. Invece ha viaggiato tranquillamente su treno ed autobus mettendo a rischio contagio tutti gli altri passeggeri. Se non lo avessero individuato polizia locale e carabinieri sarebbe arrivato fino in spiaggia rischiando di contagiare anche i bagnanti.
i

Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA