Vaccino anti Covid, la Statale di Milano: «Pronti a depositare il brevetto»

Domenica 21 Febbraio 2021
Vaccino anti Covid, la Statale di Milano: «Pronti a depositare il brevetto»

Stiamo per depositare il brevetto per il nostro vaccino contro il Covid»: è quanto ha detto Gianvincenzo Zuccotti, preside della facoltà di Medicina dell'università Statale di Milano in un'intervista a la Repubblica. Zuccotti ha spiegato che «abbiamo concluso la fase in vitro e abbiamo iniziato i test sugli animali.

 

Una volta depositato il brevetto, cercheremo un'azienda che voglia svilupparlo e si passerà ai volontari» e quindi «se troviamo un'azienda interessata a partire subito con lo studio, entro la fine del 2021 potremmo già avere dei risultati». «Rispetto ai vaccini già prodotti - prosegue - potrebbe sicuramente raggiungere più facilmente le parti del mondo più povere, tagliate fuori da quelli approvati fino a oggi, perché può essere conservato più facilmente. Ma non posso aggiungere di più prima del deposito del brevetto».

 

Zuccotti si è augurato che gli sforzi nella ricerca della Statale non vadano sprecati, ricordando il tampone salivare molecolare ideato da un gruppo di studiose dell'università: «Il ministro della Salute francese ha reso un tampone salivare come il nostro gratuito per tutti. Qui, nonostante la nostra attività documentata da tempo, nulla. Ed è un peccato perché in un momento in cui c'è bisogno di liberare personale per le vaccinazioni...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA