Ustionata dal barbecue, 41enne di San Giorgio a Cremano morta dopo 5 giorni di agonia

La donna era stata subito trasferita dal 118 all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era stata ricoverata in terapia intensiva presso il reparto grandi ustionati

Ustionata dal barbecue, 41enne di San Giorgio a Cremano morta dopo 5 giorni di agonia
Ustionata dal barbecue, 41enne di San Giorgio a Cremano morta dopo 5 giorni di agonia
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Maggio 2024, 12:50

La 41enne rimasta ustionata da un barbecue a San Giorgio a Cremano (Napoli) la scorsa settimana non ce l'ha fatta. La donna era rimasta gravemente ferita nel terribile incidente domestico avvenuto cinque giorni fa ed è morta questa mattina presso l’ospedale Cardarelli per le ustioni riportate.

Napoli, morta la donna ustionata dal barbecue

I carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano erano intervenuti martedì in un’abitazione di via Manzoni. La 41enne era rimasta ustionata a causa delle fiamme che si erano propagate dopo l’accensione di un piccolo barbecue che era sul balcone. La donna era stata subito trasferita dal 118 all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era stata ricoverata in terapia intensiva presso il reparto grandi ustionati: aveva riportato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo e le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime. È morta oggi, dopo cinque giorni di agonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA