Lo scandalo dell'insetticida si estende in Europa
«48.000 uova contaminate nei market francesi»

Venerdì 11 Agosto 2017
Uova contaminate, lo scandalo si estende: "Almeno 48 mila unità nei supermercati"

Lo scandalo delle uova contaminate con il fipronil, un potente insetticida, continua a estendersi a livello europeo. Mentre non è escluso che qualche unità possa essere giunta anche sulle tavole degli italiani, forse attraverso prodotti derivati dall'uovo, la Francia ha deciso di minimizzare l'allarme che aveva preoccupato non poco i consumatori transalpini.

«Un lotto di 48.000 uova, il 0NL43651-01, può essere stato acquistato dai consumatori», ha annunciato il ministro francese dell'Agricoltura Stéphane Travert ai microfoni di radio RMC, garantendo tuttavia che questo non rappresenta un pericolo. Si tratta del primo lotto di uova contaminate dall'insetticida Fipronil venduto direttamente nei supermercati francesi.

Dichiarazioni simili erano giunte, poche ore prime, anche dalle autorità sanitarie danesi: «Le uova contaminate con l'insetticida che sono entrate nel Paese non rappresentano alcun rischio per la salute. In ogni caso, le venti tonnellate di uova contaminate saranno ritirate dal mercato, perché l'insetticida fipronil è vietato nelle industrie alimentari dell'Ue». Per questo scandalo, a oggi, due manager di una azienda olandese di pollame - spiega la Bbc - stati arrestati in un'operazione congiunta con le autorità belghe.

Ultimo aggiornamento: 10:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA