Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, Draghi: «Inaccettabile violazione della sovranità, per la Russia prepariamo già sanzioni»

Il premier ha aggiunto: "Dialogo essenziale per evitare una guerra nel cuore dell'Europa"

Ucraina, Draghi: «Inaccettabile violazione della sovranità, per la Russia prepariamo già sanzioni»
Ucraina, Draghi: «Inaccettabile violazione della sovranità, per la Russia prepariamo già sanzioni»
2 Minuti di Lettura
Martedì 22 Febbraio 2022, 13:47

«Voglio prima di tutto esprimere la mia più ferma condanna per la decisione del governo russo di riconoscere i due territori separatisti del Donbass. Si tratta di una inaccettabile violazione della sovranità democratica e dell'integrità territoriale» dell'Ucraina. Così il premier Mario Draghi in apertura del suo discorso all'insediamento di Franco Frattini al Consiglio di Stato.

LEGGI ANCHE

Ucraina, l'esercito russo invade nella notte il Donbass “indipendente”, il Consiglio di sicurezza dell'Onu: «Rischio guerra reale»

Draghi: «Dialogo essenziale, ma per la Russia prepariamo già sanzioni»

Il presidente del Consiglio ha poi aggiunto: «Sono in costante contatto con gli alleati per trovare una soluzione pacifica alla crisi ed evitare una guerra nel cuore dell'Europa. La via del dialogo resta essenziale, ma stiamo già definendo nell'ambito dell'Unione Europea misure e sanzioni nei confronti della Russia». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA