Uccide moglie e 4 figli e nasconde
i cadaveri in casa per sei settimane

Uccide moglie e 4 figli
e nasconde i cadaveri
in casa per sei settimane
Uccide moglie e 4 figli
e nasconde i cadaveri
in casa per sei settimane
di Federica Macagnone
«Quell’uomo è il male». Lo sceriffo, in conferenza stampa, non è riuscito a trovare altre parole per descrivere il 38enne Michael Jones Jr., arrestato con l’accusa di aver ucciso la moglie e i suoi quattro figli e di aver nascosto i loro cadaveri in casa per sei settimane prima di oltrepassare il confine della Florida e scaricarli in Georgia
Un orrore venuto alla luce solo poche ore fa dopo settimane di silenzi, di denunce non presentate e tante, troppe domande senza riposta.



Al momento l’unico dato chiaro è che Casei Jones, 32 anni, e i suoi figli Aiyana, 1 anno, Mercalli Jones, 2, Preston, 5, e Cameron Bowers, 10, sono scomparsi sei settimane fa. L’ultima volta erano stati visti a Ocala, in Florida, poi il nulla. Non è chiaro perché la famiglia di Casei abbia denunciato la scomparsa della donna e dei bambini solo sabato scorso, ma questa circostanza ha messo in allerta la polizia e anche Michael Jones Jr., che poche ore dopo ha caricato i cadaveri in un furgone e si è messo alla guida arrivando in Georgia, dove il suo macabro segreto è stato scoperto: l’uomo, infatti, è uscito fuori strada e si è schiantato. Levi Strickland, che vive nelle vicinanze, ha detto di aver sentito quella che sembrava un'esplosione e si è precipitato sulla scena dell'incidente per prestare soccorso: «Quando sono arrivato sul posto c’era un odore nauseabondo. Non ho mai sentito nulla del genere nella mia vita. Pensavo che quell’uomo se la fosse fatta sotto per la paura, ma una persona che era con me mi ha detto che era puzza di cadavere in decomposizione. Quell’uomo si comportava in modo strano».
 
Quando la polizia è arrivata sul posto, Jones era rassegnato al suo destino. «Mi si è avvicinato e mi ha detto che potevo mettergli le manette perché c’era un cadavere nel suo furgone». Era quello della moglie, mentre i corpi dei piccoli sono stati ritrovati in un bosco nella contea di Charlton. Michael era il padre dei due bambini più piccoli. Prima di essere trovato in Georgia, Jones era sospettato di essere coinvolto nella scomparsa della moglie e dei bimbi e aveva ricevuto un mandato di arresto per omicidio di secondo grado.
 
«Sfortunatamente il male ha fatto capolino qui nella contea di Marion - ha detto lo sceriffo Billy Woods - Questo è l'unico modo per descriverlo. Come sceriffo di questa contea, so che la prigione non è abbastanza. Quell'uomo non ha il diritto di camminare sulla faccia di questa terra».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Settembre 2019, 18:37 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2019 18:49

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO