Turiste minorenni stuprate, altri quattro arresti: l'accusa è concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata

Turiste minorenni stuprate, altri quattro arresti: l'accusa è concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata
Turiste minorenni stuprate, altri quattro arresti: l'accusa è concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 21 Ottobre 2020, 11:31 - Ultimo aggiornamento: 11:44

Altri quattro giovani - di età compresa fra 23 e 19 anni - sono stati arrestati dalla polizia nell'ambito delle indagini sulla violenza sessuale di gruppo subita da due turiste minorenni di nazionalità inglese, la notte del 7 settembre scorso, in una villa, a Pisticci (Matera). Sono accusati di concorso in violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata, portata a termine approfittando delle «condizioni di minorata difesa» delle due minorenni, di lesioni personali continuate e pluriaggravate. I quattro si trovano nel carcere di Matera, dove già sono detenuti i loro presunti complici.

I quattro arrestati sono Michele Leone (22 anni), Egidio Antonio Andriulli (22), Rocco Lionetti (21) e Michele Falotico (21). La polizia è giunta alla loro identificazione sia attraverso le indagini scientifiche eseguite sul luogo della violenza sessuale sia attraverso alcune intercettazioni ambientali fatte l'11 settembre, quando furono eseguiti i primi quattro arresti. In sostanza, coloro che parteciparono alla violenza cercarono di mettersi d'accordo sulla versione da fornire agli investigatori e suggerirono ad uno degli arrestati di oggi di dare anche lui la stessa versione, nel tentativo di non essere coinvolto nella vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA