Turista trovata morta nella camera
d'albergo: giallo sulle cause del decesso

Mercoledì 29 Agosto 2018
Turista trovata morta in camera d'albergo, giallo sulle cause del decesso

VAL DI ZOLDO - Era da giorni che non si sentiva bene così, forse, quando ieri mattina i compagni di comitiva non l’hanno vista scendere per l’escursione non ci hanno fatto caso. Se ne sono andati in gita. Ma la donna, una 50enne spagnola, M.B.A.S. era morta da ore. La terribile scoperta ieri, nel primo pomeriggio, quando è stata aperta la porta della sua stanza nell’hotel Valgranda di Pecol.

Sul posto la guardia medica della Val di Zoldo nel Bellunese, che ha accertato il decesso, e i carabinieri. Erano circa le 13 di ieri. I militari della stazione di Forno di Zoldo hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso per escludere eventuali responsabilità di terzi. Gli elementi raccolti farebbero propendere per una morte per cause naturali. Per questo, in contatto con il magistrato di turno, hanno dato il via libera alla rimozione della salma, che è stata trasportata nella cella mortuaria di Forno.

Ultimo aggiornamento: 12:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA