Tunisia, accoltellato a morte turista
al grido di «Allah Akbar». È caccia all'uomo

Lunedì 14 Ottobre 2019
accoltellato a morte turista francese al grido di Allah Akbar. È caccia all'uomo
È caccia all'uomo in Tunisia, dove oggi un turista francese, in vacanza a Zarzouna, è stata ucciso da un giovane tunisino che, dopo aver ferito anche un militare, si è dato alla fuga. Stando a quanto riportato da Nessma tv, l'assalitore avrebbe accoltellato a morte, all'uscita di un bagno turco, il cittadino francese, al grido di Allah Akbar. Il soldato ferito, riporta il ministero dell'Interno in un comunicato, è già stato trasferito all'ospedale. 





L'uomo, di cui non è stata resa nota l'identità, sarebbe già stato identificato. Il portavoce del ministero dell'interno Khaled Hayouni ha infatti dichiarato a una radio locale che le forze di polizia conoscono bene il sospettato, con vari precedenti per reati di criminalità comune sulla fedina penale. Attualmente è in corso un'indagine per verificare la natura del gesto. L'attacco è il secondo in un mese che avviene nella regione del Bizerte, dove si trova Zarzouna.
 
LEGGI ANCHE Barcellona, entra al commissariato gridando «Allah Akbar», ucciso
LEGGI ANCHE Sydney, fugge da ospedale psichiatrico e accoltella i passanti urlando Allah akbar: morta una donna




  Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA