Facevano la cresta sulle bare
negli obitori, 15 arresti per truffa

Facevano la cresta sulle bare negli obitori, 15 arresti per truffa
Facevano la cresta sulle bare negli obitori, 15 arresti per truffa
1 Minuto di Lettura
Giovedì 31 Gennaio 2019, 14:01 - Ultimo aggiornamento: 15:56

Sono 15 in totale le persone arrestate per truffa in seguito ad un'operazione che ha smascherato un gruppo di funzionari di un obitorio e i proprietari di un'impresa funebre. Secondo quanto ricostruito dalle indagini, gli arrestati avrebbero messo in piedi un sistema che permetteva di fare la 'cresta' sulle bare: i familiari pagavano una certa somma per i feretri, ma alla fine venivano forniti prodotti più economici e il ricavo veniva poi spartito.

Bambino di 11 mesi gettato vivo nella stufa dai nonni ubriachi: «Non sopportavano il pianto»​



È accaduto a Valladolid, in Spagna. Come spiega 20minutos.es, gli arresti sono avvenuti intorno alle 8 di questa mattina, sia all'interno di un obitorio, sia nella sede di un'agenzia funebre chiamata El Salvador. Le indagini, spiegano gli inquirenti, andavano avanti dall'inizio del 2017, in seguito alla denuncia di alcune persone, che si erano accorte della differenza di modelli e materiali rispetto a quanto concordato.

Il blitz è avvenuto all'improvviso, con agenti di polizia intervenuti all'interno della camera ardente utilizzata dall'impresa di onoranze funebri, proprio davanti ad alcuni clienti sbigottiti, che in quel momento stavano organizzando l'ultimo saluto ai loro defunti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA